Rinnovata struttura organizzativa per gli uffici del Comune di Licata - QdS

Rinnovata struttura organizzativa per gli uffici del Comune di Licata

Pietro Vultaggio

Rinnovata struttura organizzativa per gli uffici del Comune di Licata

venerdì 14 Giugno 2019 - 00:00
Rinnovata struttura organizzativa per gli uffici del Comune di Licata

Sono complessivamente dieci i settori individuati per garantire funzionalità e servizi alla comunità. Nuovo regolamento per adeguare il lavoro alle “mutate esigenze” dell’Ente locale

LICATA (AG) – L’Amministrazione comunale ha approvato il nuovo regolamento degli uffici e dei servizi. “Il nuovo provvedimento – si legge nella nota dell’Ente – abroga il vecchio Rogus (Regolamento ordinamento generale degli uffici e dei servizi), con l’obiettivo di adeguare la materia, alla luce delle nuove norme e delle mutate esigenze comunali”.

La Giunta ha inoltre approvato cinque regolamenti complementari: graduazione di posizioni organizzative; disciplina dei concorsi o delle altre procedure di assunzione; conferimento incarichi esterni; disciplina delle progressioni verticali; presenze del personale dipendente.

Adesso la struttura comunale è composta da dieci settori: il primo ha funzioni di segreteria, Organi istituzionali, Pubblicazioni, Servizi ausiliari, Affari legali; il secondo rappresenta la Ragioneria, Economato e provveditorato, Ufficio Ugsit telefonia fissa e mobile, Società partecipate; il terzo è composto da Tributi ed Entrate comunali; il quarto da Servizi sociali, Pari opportunità, Distretto socio–sanitario; il quinto settore delinea i Lavori pubblici, Progettazione, Sicurezza sul lavoro, Espropri, Protezione civile, Cimiteri, Pubblica illuminazione, Manutenzione, Verde pubblico; il sesto costituisce il Settore urbanistica, Edilizia, Sanatorie, Demanio marittimo, Sportello unico edilizia (Sue), Ascensori, Suap, Ambiente; il settimo equivale al ramo dell’Arredo urbano, Sitr, Controllo del territorio, Certificazione di destinazione urbanistica, Finanziamenti comunitari, Toponomastica; il numero otto raffigura, invece, la Pubblica istruzione, Cultura, Biblioteca, Fondo antico, Asili nido, Urp; il settore numero nove racchiude Anagrafe, Censimenti, Statistica, Servizio elettorale, Stato civile; il decimo è composto da Polizia municipale, Gestione segnaletica stradale, Igiene e sanità, Contenzioso di settore, Trasporto pubblico urbano.

“La riorganizzazione – hanno fatto sapere dal Comune – prevede anche la conferma di un ufficio staff del segretario generale e ufficio staff del sindaco, per il supporto all’attività di indirizzo e controllo degli organi istituzionali”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684