Ripartono i voli, per Cefalù si prospetta un'estate europea - QdS

Ripartono i voli, per Cefalù si prospetta un’estate europea

redazione web

Ripartono i voli, per Cefalù si prospetta un’estate europea

lunedì 29 Giugno 2020 - 00:07
Ripartono i voli, per Cefalù si prospetta un’estate europea

Crollo delle presenze russe e inglesi, stop delle prenotazioni americane, ma si punta su italiani, francesi, tedeschi, belgi e olandesi. Si stima che in luglio si perderà il sessanta per cento di presenze rispetto al 2019. Poi però…

Cefalù si appresta a vivere un’estate europea.

Il meccanismo dell’industria del Turismo in uno dei poli più importanti della Sicilia – definito “Perla del Tirreno”, così come Taormina è la “Perla dello Jonio” -, è statoinceppato dall’emergenza del Coronavirus.

Così Cefalù avrà quest’anno una clientela in gran parte italiana e in una misura consistente francese, tedesca, belga e olandese.

Nessuna prenotazione da altri Paesi ancora alle prese con il covid: crollo delle presenze russe e inglesi, cancellate le prenotazioni americane.

Tutti sanno, tra gli operatori del settore, che non sarà possibile, in queste condizioni, ripetere i numeri dell’anno scorso quando sono arrivati 800 mila turisti.

“Ma è importante che la macchina si rimetta comunque in movimento” ha detto il sindaco Rosario Lapunzina, assicurando che Cefalù “è pronta a riaprire le sue strutture rispettando tutti i protocolli di sicurezza”.

Le prospettive della stagione appena cominciata segnalano un calo delle presenze di circa il sessanta per cento per il mese di luglio, che si ridurrà a meno del venti per cento nel mese di agosto.

Ma tutto lascia pensare che la discesa potrebbe essere ancora più contenuta.

Una spinta viene dalla ripresa dei voli e dall’annuncio delle ferrovie di un imminente avvio dei collegamenti diretti tra Cefalù e l’aeroporto di Punta Raisi.

Non è manna dal cielo ma il cielo sta dando una mano.

“Riceviamo moltissime chiamate e una quarantina di prenotazioni al giorno”, ha rivelato con cauta soddisfazione Giusy Farinella, uno dei titolari del Costa Verde che riaprirà il due luglio.

Non è tanto diverso il quadro delle presenze annunciate al Club Med, il resort a cinque tridenti gioiello del circuito turistico mediterraneo.

Riaprirà il sette luglio e dal 15 comincerà il grande flusso all’insegna della promozione “Grazie, Italia” (agevolazioni e sconti).

Pochi gli italiani, molti i francesi, discreta la quota di tedeschi.

Se questo è il trend Cefalù si affida dunque all’Europa, tiene aperte le porte agli italiani e guarda con occhio benevolo anche al turismo di prossimità: quello che di giorno affolla la spiaggia e la sera riempie pub e ristoranti.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684