Risse e degrado, a Partanna stop alla vendita di bevande alcoliche

Risse e degrado, a Partanna stop alla vendita di bevande alcoliche

ritacinardi

Risse e degrado, a Partanna stop alla vendita di bevande alcoliche

Redazione  |
sabato 31 Dicembre 2022 - 15:13

Nell'ordinanza del sindaco è prevista pure la regolamentazione delle emissioni sonore nei pubblici esercizi, nei luoghi pubblici e nei locali di intrattenimento

Stop alla vendita e somministrazione in strada di bevande alcoliche e superalcoliche fino al 31 gennaio a Partanna, nel Trapanese. E’ quanto prevede un’ordinanza firmata ieri dal sindaco Nicolò Catania. “Il provvedimento si rende necessario alla luce del fatto che in città è presente un cospicuo numero di pubblici esercizi e locali di intrattenimento che attraggono un rilevante numero di frequentatori – spiega – e che, anche in concomitanza con il progressivo venir meno delle restrizioni legate all’emergenza epidemiologica, si registra una crescita della movida e dei suoi effetti, che possono in alcuni casi tradursi in episodi di disturbo della quiete pubblica, atti di vandalismo e risse”.

Nell’ordinanza è prevista pure la regolamentazione delle emissioni sonore nei pubblici esercizi, nei luoghi pubblici e nei locali di intrattenimento. “Il tutto è utile anche a evitare l’abbandono al suolo di bottiglie, e in genere di contenitori di vetro e di lattine, che costituisce pericolo per l’incolumità pubblica, specie quelli frantumati che possono causare gravi lesioni personali, oltre a costituire elemento di degrado del decoro urbano”, si legge in una nota. Sino a prossimo 31 gennaio, quindi, su tutto il territorio comunale, dalle 23 fino alle 6 del mattino, è vietata la vendita e la somministrazione – sia in forma fissa che itinerante – nonché la detenzione e il consumo in luogo pubblico di bevande alcoliche e superalcoliche, in contenitori in vetro e non, anche se dispensate da distributori automatici. Il divieto non si applica all’’interno dei locali e degli spazi pubblici legittimamente occupati dagli esercizi autorizzati di pubblica somministrazione.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001