Ritorna il Taormina Film Fest: 2022 nel segno della commedia - QdS

Ritorna il Taormina Film Fest: 2022 nel segno della commedia

Massimo Mobilia

Ritorna il Taormina Film Fest: 2022 nel segno della commedia

mercoledì 16 Marzo 2022 - 09:20

La kermesse cinematografica, giunta alla sua 68^ edizione, si svolgerà dal 26 giugno al 2 luglio. Si punta a bissare il successo dello scorso anno tra sorrisi e grande attenzione alla sostenibilità

TAORMINA (ME) – In attesa di conoscere nel dettaglio il calendario degli eventi di Taormina Arte per la stagione estiva 2022 al Teatro Antico, è stata ufficializzata la settimana dedicata al Film Festival che si svolgerà dal 26 giugno al 2 luglio.

Giunta alla 68^ edizione, la storica rassegna cinematografica, guidata ancora una volta dalla società di mediaservice catanese Videobank, è pronta a riportare il grande cinema nella Perla dello Ionio, confermando alla direzione artistica il trio composto da Francesco Alò, Alessandra De Luca e Federico Pontiggia, che saranno affiancati dalla coordinatrice generale, Gida Salvino.

Nel centenario della nascita di Vittorio Gassman e di Ugo Tognazzi – entrambi classe 1922 – il Festival taorminese celebrerà i due indimenticabili attori, con la testimonianza dei figli Paola Gasmann e Gian Marco Tognazzi. Grazie alla collaborazione con il Centro sperimentale di cinematografia e cineteca nazionale, è previsto inoltre un particolare omaggio ad Angelo Musco, uno dei più grandi attori comici siciliani, con la proiezione del docufilm “C’era una volta Angelo Musco”.

Un Taormina Filmfestival che sarà quindi caratterizzato dalla commedia e che punta a bissare il successo dello scorso anno quando, dopo lo stop internazionale nel 2020 a causa della pandemia, quello del 2021 al Teatro Antico è stato il primo Festival del cinema nel mondo a svolgersi nuovamente col pubblico in presenza. Fra le novità di quest’anno ci sarà anche un particolare momento di cinema e musica dedicato al maestro Ennio Morricone, con la proiezione di “Ennio”, alla presenza del regista e premio Oscar Giuseppe Tornatore, e con l’accompagnamento orchestrale. Il film, che ha vinto il Nastro d’Argento 2022 come Documentario dell’anno e Film della critica, scelto dal Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani, è un emozionante ricordo del musicista più prolifico e amato dal pubblico di tutto il mondo, due volte premio Oscar e autore di oltre cinquecento colonne sonore indimenticabili.

Il Teatro Antico di Taormina vuole confermarsi ancora come il cinema all’aperto più affascinante del mondo. “Vogliamo tornare a sorridere”, ha detto Alessandra De Luca, ecco perché la scelta di dare spazio alle commedie, cui verrà affiancato il tema della sostenibilità in un momento storico dove, tra pandemia e guerra, emerge la grande paura del futuro.

Ancora protagonista la Fondazione Taormina Arte Sicilia che affiancherà il concessionario Videobank nell’organizzazione e nella produzione, insieme con il Comune di Taormina, la Regione siciliana e il ministero della Cultura. Ma è proprio dalla Regione che la città del Centauro attende rassicurazioni per quanto riguarda la gestione degli spettacoli estivi al Teatro Antico. La Commissione Anfiteatro Sicilia, deputata a scegliere gli eventi, si è riunita nelle scorse settimane ma non ha ancora ufficializzato il calendario. Sovraccaricata di turisti residenziali e di visitatori giornalieri, l’amministrazione comunale di Taormina aveva chiesto per l’ennesima volta alla Regione di fermare la concessione della cavea ai concerti nel mese di agosto. Problemi alla viabilità e, più in generale, alla sicurezza e al decoro pubblico cittadino erano stati elencati dal sindaco della Perla, Mario Bolognari, al governatore regionale, Nello Musumeci, nel chiedere lo stop dei concerti dall’8 al 28 agosto.

Rimane ferma invece la volontà di dare spazio alle manifestazioni classiche, con la lirica e il Festival Opera Stars, come eventi che più si addicono all’offerta culturale di Taormina, mentre trentadue serate saranno da riservare esclusivamente al Parco archeologico per le visite serali, molto richieste dai turisti, soprattutto stranieri, per vivere la magia dell’anfiteatro greco-romano con le luci notturne.

Twitter: @MassimoMobilia

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684