Covid, Sant'Agata Militello, boom contagi, si torna in classe il 17 gennaio - QdS

Covid, Sant’Agata Militello, boom contagi, si torna in classe il 17 gennaio

web-mp

Covid, Sant’Agata Militello, boom contagi, si torna in classe il 17 gennaio

web-mp |
venerdì 07 Gennaio 2022 - 09:29

Chiuse le scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido, pubblici e privati. Fino a quella data scatta la Dad

E’ stata differita al 17 gennaio la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido, pubblici e privati, nei Comuni del distretto sanitario di Sant’Agata di Militello. Chiusi fino al 16 gennaio anche circoli ricreativi e ludoteche.

Numeri troppo alti tra i più piccoli

La decisione, presa d’intesa da tutti i sindaci del comprensorio dopo aver sentito i dirigenti scolastici e aver acquisito il parere del locale dipartimento di Igiene, è legata alla nuova ondata di contagi, “i cui numeri sono difficilmente valutabili ma estremamente preoccupanti per la percentuale elevatissima di positivi che viene individuata tra i soggetti in età scolare”.

Per i primi cittadini “l’effetto dei contagi all’interno della ‘comunità’ classe porterebbe sicuramente a un incremento della pandemia” con gli inevitabili assembramenti che rischiano di “provocare gravi ripercussioni nella trasmissione del contagio anche nei servizi del trasporto pubblico”.

Sant’Agata Militello, 120 positivi al Covid

“Nei giorni scorsi si è registrato un ulteriore aumento dei soggetti positivi nel nostro comune – spiega Bruno Mancuso, sindaco di Sant’Agata di Militello -. Pare che nessuno abbia una sintomatologia importante e non ci risultano persone ricoverate”. Nel Comune del Messinese gli attuali positivi sono 120.

“L’incremento delle positività nei soggetti giovani e di età scolare – conclude – ci ha indotti a un differimento della ripresa delle lezioni in presenza, con attivazione della Dad, al 17 gennaio 2022, in attesa di valutare l’evoluzione dei contagi”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684