Sciacca e le Terme dimenticate il Comune promette battaglia - QdS

Sciacca e le Terme dimenticate il Comune promette battaglia

redazione

Sciacca e le Terme dimenticate il Comune promette battaglia

giovedì 27 Maggio 2021 - 00:00

Dopo la manifestazione dei giorni scorsi a Palermo il sindaco Francesca Valenti ha promesso che le manifestazioni da parte dell’Ente locale non si fermeranno fino all’intervento della Regione

SCIACCA (AG) – Il recupero delle Terme, con l’obiettivo finale di riutilizzare questo fondamentale volano per favorire lo sviluppo del turismo e l’economia locale, continua a essere tra i primi punti nell’agenza dell’Amministrazione comunale.

Nei giorni scorsi il Governo cittadino ha alzato la voce con una serie di iniziative finalizzate ad attirare l’attenzione di una Regione che sembra quasi sorda di fronte alle richieste del territorio. E l’Amministrazione guidata dal sindaco Francesca Valenti ha fatto sapere che questo processo di sensibilizzazione sul futuro del comparto termale è ancora ben lungi dall’essersi conclusa.

“Le iniziative per le Terme di Sciacca – ha detto – non si sono fermate a Palermo il 21 maggio con l’arrivo della marcia in piazza Indipendenza e il mancato ricevimento del Governo regionale. L’ho dichiarato allora e lo ribadisco. Continueremo a tenere alta l’attenzione su questo tema per ottenere le risposte che abbiamo chiesto e ancora non ottenuto”.

Intanto, è stata sottoscritta la convenzione tra il Comune e il ministero per i Beni e le Attività culturali e del Turismo per il finanziamento di 500 mila euro in favore del progetto di riqualificazione del Parco delle Terme. Qualche settimana fa, la Giunta comunale aveva dato il via alla sottoscrizione dell’accordo operativo “Regolante i rapporti tra Autorità di gestione del Piano operativo Cultura e Turismo e il Comune di Sciacca”. L’accordo è finalizzato all’attuazione dell’intervento denominato “Terme di Sciacca: lavori di manutenzione straordinaria del parco delle Terme di Sciacca e strutture annesse, con consolidamento manufatti area del parco compresi gli impianti tecnologici e le attrezzature per il parco gioco”.

L’intervento ha l’obiettivo di riqualificare il Parco attraverso la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza degli spazi e delle aree verdi; la sistematica manutenzione delle strutture esistenti; la realizzazione di opere volte a favorire l’accessibilità e la fruibilità degli spazi al pubblico (creazione di una pista pedonale, di un’area gioco attrezzata per bambini normodotati e diversamente abili, creazione di un’area fitness; la collocazione, il mantenimento e la manutenzione degli impianti tecnologici; l’istallazione di un sistema di videosorveglianza allo scopo di evitare atti di vandalismo.

Il finanziamento è incluso nel Piano operativo Cultura e Turismo del ministero per i Beni e le Attività culturali e del Turismo, approvato con deliberazione Cipe nel 2018. Adesso sarà avviato l’iter per l’affidamento dei lavori.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684