Maxi-sequestro nel Catanese: giocattoli e dispositivi non sicuri - QdS

Maxi-sequestro nel Catanese: giocattoli e dispositivi non sicuri

webms

Maxi-sequestro nel Catanese: giocattoli e dispositivi non sicuri

webms |
mercoledì 18 Maggio 2022 - 12:06

Sequestro di oltre 850 articoli a Scordia: l'operazione della Guardia di Finanza di Catania ha permesso di smantellare un grande impianto di approvvigionamento di prodotti pericolosi.

La Guardia di Finanza del comando provinciale di Catania ha sequestrato oltre 850 beni in un negozio di Scordia, una ditta gestita da un cittadino cinese. Si tratta principalmente di giocattoli e prodotti ludici per bambini, come Kit Ping-Pong, bersagli con freccette, peluche. Posti sotto sequestro anche diversi prodotti elettrici per uso domestico come carica batterie, adattatori Bluetooth, cuffie auricolari, lampade da interni e da campo, sensori per parcheggio.

Maxi-sequestro a Scordia: i dettagli dell’operazione della GdF

I finanzieri della compagnia di Caltagirone hanno ispezionato un negozio di Scordia, rilevando la presenza di diversi articoli illeciti e non conformi alla normativa. Al termine del controllo della Finanza, oltre 850 articoli tra prodotti ludici ed elettrici, sono stati posti sotto sequestro amministrativo.

L’operazione ha permesso di smantellare un importante impianto di approvvigionamento di prodotti non sicuri e potenzialmente pericolosi per i consumatori.

Al termine dell’ispezione a Scordia, l’imprenditore titolare del negozio è stato segnalato alla Camera di Commercio di Catania. Riceverà una sanzione amministrativa, come previsto dalla legge. I prodotti non sicuri, invece, sono stati sequestrati e ritirati dal mercato.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684