Sequestro palestra Virgin Palermo, società si dichiara parte lesa - QdS

Sequestro palestra Virgin Palermo, società si dichiara parte lesa

web-dr

Sequestro palestra Virgin Palermo, società si dichiara parte lesa

web-dr |
martedì 11 Maggio 2021 - 16:19

Aggiunge, inoltre, di "non conoscere ad oggi le tempistiche relative alla possibile ripartenza o meno delle attività di allenamento nel Club di Via Ventura".

Sul sequestro dell’edificio di via Gioacchino Ventura 11, a Palermo, avvenuto ieri, la società Virgin Active Italia ribadisce la propria “estraneità ai fatti e si dichiara parte lesa”.

Aggiunge, inoltre, di “non conoscere ad oggi le tempistiche relative alla possibile ripartenza o meno delle attività di allenamento nel Club di Via Ventura” e di stare monitorando con attenzione la vicenda. A tutela dei suoi clienti, Virgin Active continua la sospensione degli abbonamenti.

Ieri la Cassazione ha respinto un primo ricorso presentato dai proprietari della struttura: “E’ stato dichiarato – afferma l’avvocato Sergio Monaco che assiste la società proprietaria dell’immobile che ospita la Virgin – inammissibile il ricorso sul carico urbanistico che aveva determinato il Tribunale del riesame a ripristinare il sequestro e annullata, con rinvio, la decisione dello stesso Riesame sulla necessità del permesso di costruire in luogo della Dia. Fra trenta giorni leggeremo le motivazioni e capiremo meglio”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684