Sicilia, effetto Covid sulla Sanità, cittadini costretti a curarsi nel settore privato - QdS

Sicilia, effetto Covid sulla Sanità, cittadini costretti a curarsi nel settore privato

Adriano Zuccaro

Sicilia, effetto Covid sulla Sanità, cittadini costretti a curarsi nel settore privato

venerdì 06 Agosto 2021 - 00:00

Corte dei Conti, luci ed ombre nel Rapporto sul coordinamento della finanza pubblica
“L’eredità lasciata dall’emergenza pandemica? Certamente negativa in termini di mancate prestazioni rese sia a livello ospedaliero che ambulatoriale”. “Un fenomeno - si legge ancora nel documento - che riguarda tutte le regioni e su cui poco hanno potuto fare”.

“L’eredità lasciata dall’emergenza pandemica? Certamente negativa in termini di mancate prestazioni rese sia a livello ospedaliero che ambulatoriale”.
è quanto si legge nel Rapporto 2021 sul coordinamento della finanza pubblica redatto dalla Corte dei Conti
“Un fenomeno – si legge ancora nel documento – che riguarda tutte le regioni e su cui poco hanno potuto fare”.
Nonostante la dimensione dell’impegno messo in campo (8 miliardi di euro le risorse a disposizione, di cui 3,5 gestiti direttamente dalle Regioni) dai risultati esaminati emerge anche quanto siano state diverse le capacità di reazione a livello territoriale e come le ripercussioni della pandemia siano state amplificate dalle diverse condizioni dei sistemi regionali.
Per la Sicilia luci ma soprattutto ombre.

Dal Rapport…

Per consultare tutto l’articolo abbonati cliccando sul link

ABBONATI

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001