Sicilia ed emergenza rifiuti: nuovo impianto di biometano nel nisseno

Sicilia ed emergenza rifiuti: nuovo impianto di biometano nel nisseno

web-mt

Sicilia ed emergenza rifiuti: nuovo impianto di biometano nel nisseno

web-mt |
martedì 17 Maggio 2022 - 15:56

È stata una inaugurato in contrada Grottarossa il nuovo impianto che servirà i comuni limitrofi Caltanissetta per circa 36000 tonnellate l'anno.

Un impianto che potrà gestire circa 40 tonnellate di rifiuti organici. Un progetto che rappresenta per la Sicilia un concreto passo avanti per affrontare l’eterno emergenza rifiuti.

Caltanissetta: il nuovo impianto di biometano

È stata una inaugurato a Caltanissetta in contrada Grottarossa il nuovo impianto di biometano che servirà i comuni limitrofi Caltanissetta per circa 36000 tonnellate l’anno, contribuendo così a migliorare il sistema di gestione dei rifiuti non solo di quell’area ma di tutta la regione. È noto infatti come la frazione organica sia quella più pesante e che incide maggiormente sui costi di discarica.

Nuovo impianto: il commento dell’assessora

“L’apertura dell’impianto per la produzione di biometano a Caltanissetta è un importante, ulteriore passo in avanti nell’azione complessiva promossa dal governo Musumeci sul fronte dell’energia da fonti rinnovabili” – ha detto l’assessore regionale all’Energia Daniela Baglieri, questa mattina, all’inaugurazione dello stabilimento Enersi del gruppo Snam.  Questo progetto – ha aggiunto – conferma il nostro impegno verso una piena transizione energetica. Proprio l’esecutivo regionale due anni fa inserì e pianificò all’interno del Pears (Piano energetico ambientale regionale) anche la produzione di biometano”.

“Più impianti di biometano”

“Mi auguro – ha aggiunto Baglieri – che impianti di questo tipo possano essere promossi anche in altre zone della Sicilia. Il biometano, infatti, può dare un contributo essenziale alla riduzione di emissioni di anidride carbonica e alla gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti in un’ottica di economia circolare».
La struttura inaugurata oggi produrrà biometano e compost di qualità dalla frazione organica (umido verde) dei rifiuti solidi urbani. L’impianto è in grado di gestire quasi 40mila tonnellate di rifiuti, fornendo ai Comuni del comprensorio una soluzione totalmente ecocompatibile al problema dello smaltimento.
«La realizzazione di impianti come questo – conclude Baglieri – va comunque necessariamente accompagnata dall’aumento, in tutta l’Isola, della raccolta differenziata, che consente il riciclo di materiali, riduce gli sprechi e permette di conferire volumi sempre inferiori in discarica”.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684