Siracusa, approvato il nuovo Regolamento d’uso del “Pippo Di Natale” - QdS

Siracusa, approvato il nuovo Regolamento d’uso del “Pippo Di Natale”

Luigi Solarino

Siracusa, approvato il nuovo Regolamento d’uso del “Pippo Di Natale”

martedì 08 Ottobre 2019 - 00:00
Siracusa, approvato il nuovo Regolamento d’uso del “Pippo Di Natale”

Il Consiglio comunale ha dato l’ok alla regolamentazione del campo scuola omologato dalla Fidal. Modalità e orario di fruizione saranno stabilite dal dirigente del settore Sport

SIRACUSA – Il Campo Scuola “Pippo Di Natale”, uno dei più importanti impianti sportivi di Siracusa, ha un nuovo Regolamento d’uso. Infatti il Consiglio comunale, riunito in seconda convocazione, ha approvato il nuovo Regolamento del Campo Scuola che sostituisce quello precedente risalente al 2014.

Il “Di Natale” è una struttura in comproprietà con il Libero Consorzio Comunale (ex Provincia), viene gestito direttamente dal Comune aretuseo ed è aperto alla fruizione degli Istituti scolastici della provincia e agli studenti universitari, nonché alle società ed alle associazioni sportive presenti sul territorio. L’impianto riveste un importante ruolo per lo sport cittadino, soprattutto nel campo dell’atletica leggera, grazie alla presenza della pista che è stata utilizzata svariate volte per ospitare importanti eventi nazionali ed internazionali.

Recentemente il “Di Natale” ha ricevuto l’omologazione da parte della Federazione nazionale di Atletica leggera (Fidal) per le gare ufficiali venendo inserito nella “Classe B” del Catasto nazionale degli impianti sportivi. Detta omologazione, della durata di ben 14 anni, potrà essere prorogata per altri 3 anni. Inoltre sono stati effettuati diversi interventi, grazie ai finanziamenti del Comitato olimpico nazionale italiano, che hanno riguardato oltre la pista anche il campo di calcio con la posa del manto in erba sintetica e il rifacimento dell’impianto elettrico.

Nella stesura del nuovo regolamento si è tenuto conto delle diverse proposte e delle integrazioni che sono venute dalle società sportive che utilizzano il Campo Scuola. Il testo disciplina più organicamente criteri e modalità di accesso alla struttura, individua le attività da svolgersi all’interno e quelle di utilizzo dell’impianto di atletica, degli spazi esterni alla pista, delle pedane e della palestra; e detta le norme d’uso del campo di calcio, che sarà aperto anche alle scuole e agli allenamenti di tutte le società che praticano attività sportive compatibili con la struttura e che siano affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali (FSN). Rispetto al testo originario, il Consiglio comunale ha approvato alcuni emendamenti migliorativi della IV Commissione, illustrati in aula dal suo presidente, Ferdinando Messina. Altri contributi sono venuti da diversi consiglieri, tra i quali Castagnino, Basile, Trigilio e Bonafede, tutti indirizzati ad una disciplina più organica della parte gestionale dell’impianto legata al suo utilizzo, ai criteri e ai requisiti di accesso.

La modifica di maggior rilievo è quella relativa alla figura del Direttore tecnico sportivo che sarà scelto dopo una selezione pubblica tra i “Maestri dello Sport”, i laureati in Scienze motorie, o i diplomati Isef. Il Direttore avrà un incarico di consulenza gratuità, la cui durata sarà legata al mandato del Sindaco, ed affiancherà il dirigente del settore Politiche sportive in ordine alla conduzione tecnica della struttura ed esprimerà il proprio nulla osta in ordine alla concessione degli spazi. Dovrà infine trasmettere 3 volte l’anno una relazione sullo stato di conservazione della struttura, indicando gli eventuali interventi da attuare.

Altro elemento fondante riguarda le modalità e l’orario di fruizione dell’impianto nel suo complesso che saranno stabilite dal dirigente del settore Sport sentito il Direttore tecnico.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684