Siracusa, nuovo mercato nel rione Santa Panagia - QdS

Siracusa, nuovo mercato nel rione Santa Panagia

Luigi Solarino

Siracusa, nuovo mercato nel rione Santa Panagia

sabato 20 Giugno 2020 - 00:00
Siracusa, nuovo mercato nel rione Santa Panagia

La Giunta aretusea ha dato il via libera alla realizzazione dell’opera in un’area di cinquemila metri quadri. Sindaco e assessore: “Spazio utile a dare fiato al commercio ambulante e ad organizzare eventi”

SIRACUSA – A breve la città di Siracusa sarà dotata di un nuovo mercato pubblico al coperto. La Giunta comunale ha dato il via libera alla realizzazione dell’opera nel rione Santa Panagia, in un’area di cinquemila metri quadrati sita all’angolo tra viale dei Comuni e via Sant’Orsola, di proprietà dell’Iacp (Istituto autonomo case popolari) e destinato alla realizzazione di servizi.

La Giunta comunale ha approvato all’unanimità lo schema di protocollo d’intesa che, nei prossimi giorni, il sindaco, Francesco Italia, sottoscriverà con il rappresentante dell’Iacp, al quale seguirà l’accordo di programma per la realizzazione del mercato coperto. Nei giorni scorsi, il Commissario straordinario dell’Istituto, Ettore Riccardo Foti, aveva dato parere favorevole all’iniziativa. La proposta di delibera è arrivata in Giunta dal settore Attività produttive, guidato dall’assessore alle Attività produttive, Cosimo Burti, che ha seguito fin dall’inizio l’iter e ha concordato i termini dell’intesa.

Questa prima fase del percorso, che porterà alla presentazione del progetto, avrà tempi brevi dato che l’accordo di programma dovrà essere firmato entro il prossimo 30 luglio. La nuova infrastruttura riveste una grande importanza dato che rilancerà il mercato rionale della vicina via Giarre, alla quale sarà ridato decoro. Il mercato potrà ospitare delle fiere di settore e potrà essere utilizzato anche la sera e per molte ore durate la giornata. Il sindaco Italia e l’assessore Burti hanno evidenziato il carattere innovativo del progetto e le ricadute positive per la città.

“Raggiungeremo il doppio obiettivo – hanno detto i due amministratori – di intervenire su di un’area che merita di essere riqualificata dotando, al tempo stesso, di servizi un quartiere non privo di criticità. Uno spazio coperto viene richiesto da tempo dagli operatori dei mercati per poter lavorare tutto l’anno senza essere soggetti alle intemperie, in inverno, e al caldo torrido dell’estate, oltre che per garantire condizioni più adatte ai prodotti alimentari. Siamo certi che sarà uno spazio utile a dare fiato al commercio ambulante in tutti i suoi aspetti e ad organizzare eventi di richiamo dedicati alle famiglie”.

Intanto procede la riapertura al pubblico dei mercati cittadini che erano stati chiusi a causa dell’emergenza Coronavirus. La scorsa domenica, infatti, grazie ad un’apposita ordinanza sindacale, sono stati riaperti i mercati delle pulci, alimentare ed etnico di piazza Santa Lucia. L’assessore Burti, a tal proposito, ha dichiarato: “Rimettere in moto il settore ma puntando ad una ripartenza in sicurezza: è stato il nostro impegno e lo abbiamo mantenuto. Anche per i mercati di Piazza Santa Lucia abbiamo proceduto alla riduzione degli stalli ed abbiamo garantito tutti i dispositivi di sicurezza”.

“Grazie alla presenza degli uomini della Polizia annonaria – ha aggiunto Burti – coadiuvate dalle associazioni Carabinieri in pensione e Polizia di stato, abbiamo evitato i pericoli di possibili casi di assembramento e mantenuto le distanze di sicurezza consentendo ingressi contingentati e con l’uso obbligatorio delle mascherine. Adesso siamo al lavoro per la riapertura dei Mercati del contadino che si svolgono nelle località balneari”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684