Siracusa, un Tavolo permanente per le Politiche di genere - QdS

Siracusa, un Tavolo permanente per le Politiche di genere

Luigi Solarino

Siracusa, un Tavolo permanente per le Politiche di genere

giovedì 10 Marzo 2022 - 08:49

La Giunta comunale ha istituito un organismo di confronto per iniziative volte a favorire e sostenere l’integrazione delle donne nella vita politica, economica, sociale e culturale del capoluogo

SIRACUSA – Un Tavolo per le Politiche di Genere per favorire e sostenere la piena integrazione delle donne nella vita politica, economica, sociale e culturale della città di Siracusa.

Il Tavolo è stato istituito dalla Giunta comunale, con la delibera n.145 del 22/12/2021, quale organo permanente di confronto dell’Amministrazione comunale sulle politiche delle differenze di genere.

La volontà dell’Amministrazione di dare vita ad un Tavolo comunale per le Politiche di genere è nata dalla consapevolezza che nel territorio di Siracusa esiste una grande varietà di soggetti più o meno formalizzati che operano nel mondo femminile. Il Tavolo avrà funzioni propositive e consultive verso l’Amministrazione in materia di politiche sociali e di inclusione, della famiglia e del diritto alla casa.

L’azione del Tavolo riguarderà: la promozione di iniziative in grado di rafforzare e alimentare la cultura delle pari opportunità e la cultura della differenza di genere; l’eliminazione degli ostacoli che impediscono alle donne una piena espressione nella vita politica, sociale, culturale ed economica; il supporto alle iniziative di prevenzione e contrasto alla violenza maschile sulle donne.

Il Tavolo potrà: promuovere “migliori pratiche”; formulare proposte e suggerimenti all’assessore alle Pari opportunità e diritti sociali al fine di promuovere iniziative e provvedimenti tendenti a sostenere processi di empowerment delle donne; chiedere all’Amministrazione di essere sentito su problemi di particolare rilevanza economica, sociale e culturale per la popolazione femminile; esprime pareri e suggerimenti. Sarà insediato dalla Giunta ad inizio consiliatura e resterà in carico fino al termine del mandato amministrativo.

Ne faranno parte una rappresentante per ogni Ente ed Istituzione pubblica presenti sul territorio comunale; rappresentanti della componente femminile della Consulta Comunale Giovanile degli studenti; una rappresentante della Consulta Comunale Femminile; una rappresentante per ogni coordinamento femminile delle organizzazioni sindacali e di categoria e degli ordini professionali; una rappresentante per ogni associazione femminile e gruppo femminile, formale e informale esistenti sul territorio. Ne faranno parte di diritto i consiglieri e assessori comunali donne, e gli assessori comunali competenti nelle materia trattate dal Tavolo.

“In quanto assessore alle Pari opportunità e ai diritti sociali, appena insediata ho subito lavorato a questo Tavolo – ha dichiarato in occasione dell’8 marzo l’assessore, Concetta Carbone – perché ritengo fondamentale dotare il Comune di tutti gli strumenti concreti e necessari affinché le disuguaglianze di genere vengano adeguatamente combattute”.

“Il Tavolo, presieduto dall’Assessore al ramo pro tempore, – ha aggiunto assessore alle Pari opportunità – sarà formato da membri con provenienza e formazione eterogenee, e sarà un punto di riferimento per la costruzione di una città in cui il genere di ogni persona non sia più un limite bensì un valore aggiunto”.

“Il nostro obiettivo – ha detto il primo cittadino, Francesco Italia – è quello di creare un team di lavoro che, attraverso una pluralità di punti di vista, riesca a dare un supporto competente all’Amministrazione comunale”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684