Sostenibilità, tornano a Ragusa le “Spighe verdi” - QdS

Sostenibilità, tornano a Ragusa le “Spighe verdi”

Stefania Zaccaria

Sostenibilità, tornano a Ragusa le “Spighe verdi”

mercoledì 29 Luglio 2020 - 00:00
Sostenibilità, tornano a Ragusa le “Spighe verdi”

Dopo la “Bandiera blu” e la “Bandiera verde” un altro importante riconoscimento per la città. Territorio premiato per tutela ambientale e valorizzazione del patrimonio rurale

RAGUSA – Il capoluogo ibleo ha ottenuto un altro riconoscimento. Dopo la bandiera blu e la bandiera verde, infatti, al comune di Ragusa arrivano le “Spighe verdi”, un premio attribuito – per la terza volta da quando l’Amministrazione Cassì si è insediata – da Fee Italia – Foundation for Environmental Education e Confagricoltura per i comuni rurali. Il premio è stato ‘consegnato’ per adesso solo via streaming ed è stato il vicesindaco con deleghe a Zootecnia, Agricoltura e Politiche agroalimentari, Giovanna Licitra a presenziare alla cerimonia. “La Bandiera Blu”, per la qualità del mare e dei relativi servizi, “la Bandiera Verde”, perché individuati da una giuria di pediatri come adatti ai bambini, e ora anche le ‘Spighe Verdi’, per la gestione sostenibile e la valorizzazione del patrimonio rurale.

“Con la cerimonia del premio – ha sottolineato la vicesindaco Giovanna Licitra – Ragusa ha ottenuto l’ennesimo riconoscimento che premia la qualità del nostro territorio, unica ‘Spiga Verde’ in Sicilia su appena 46 Comuni insigniti in tutta Italia nel 2020. È un risultato che certifica la qualità dell’ambiente e della vita complessivamente, merito di tutta la comunità e delle imprese agricole che operano in maniera sostenibile, rendendo attrattivo il nostro territorio grazie alle eccellenze agroalimentari e all’offerta di turismo rurale”.

“Al tempo stesso – ha aggiunto l’esponente della Giunta guidata dal primo cittadino Peppe Cassì – è un impegno alla sostenibilità e a divulgarne i principi, favorendo l’occupazione in ambito green, programmando la gestione del territorio, riducendo gli impatti sull’ambiente. Istituito nel 2016, il riconoscimento ‘Spighe Verdi’ è stato conseguito da Ragusa ben 3 volte: è responsabilità dell’Amministrazione e di tutta la Comunità lavorare fin da ora per ripeterci anche il prossimo anno. Ringraziamo Fee e Confagricoltura per essere promotori di quest’iniziativa, che pone in risalto i valori della ruralità e della sostenibilità ambientale”.

Il programma è l’eco-label che premia e certifica la qualità ambientale delle località rurali, premiando quelle buone pratiche di sostenibilità che hanno effetto positivo sugli ecosistemi, ma anche sulle popolazioni, sul turismo e sulla commercializzazione dei prodotti agricoli.

È sicuramente un traguardo importante per Ragusa ma non bisogna dimenticare che c’è ancora tanto da fare affinché la città diventi sostenibile al 100 per cento e affinché si possa creare il giusto equilibrio tra ambiente, società ed economia.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684