Spiga verde, premio perso per la città di Ragusa - QdS

Spiga verde, premio perso per la città di Ragusa

Stefania Zaccaria

Spiga verde, premio perso per la città di Ragusa

venerdì 29 Luglio 2022 - 09:14

Per il primo anno dal 2016 il Comune non ha ricevuto il riconoscimento che viene assegnato agli Enti impegnati in strategie di sviluppo sostenibili. Scoppia la polemica, il sindaco: "Un errore"

RAGUSA – Il Comune di Ragusa ha perso il riconoscimento della Spiga Verde. Il premio è assegnato a tutti quei comuni che si impegnano a scegliere strategie di gestione del territorio in un percorso virtuoso che giovi all’ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità.

Per il 2022 sono 63 le località premiate con la ‘Bandiera blu’ della terra ed è la sezione italiana della Foundation for Environmental Education (Fee) a decidere quali sono gli enti che meritano tale riconoscimento. A Ragusa, però, qualcosa è andato storto anche perché lo scorso anno in Sicilia è stato solo il capoluogo ibleo a essere insignito di tale medaglia.

“Dal 2016, anno dell’istituzione del riconoscimento – hanno sottolineato il coordinatore e vice coordinatore di Fratelli d’Italia Ragusa Alessandro Sittinieri e Umberto Calvanese – Ragusa ha sempre conquistato un posto tra le premiate, dal 2017 al 2021 unico comune di Sicilia a ottenere la bandiera con la spiga, fatto del quale peraltro rendiamo il giusto merito alle amministrazioni che si sono succedute. Quest’anno, però, nonostante il premio sia stato conferito a un numero maggiore di comuni rispetto al passato, 63 invece di 59, solo tre in tutta Italia, l’hanno perso: Gioia dei Marsi e Giulianova (entrambi in Abruzzo) e, come detto, Ragusa. Riteniamo che aver mancato il traguardo per quest’anno possa influire su quella parte di turismo attento all’ambiente che guarda anche a questi fattori per fare le proprie scelte e temiamo possa rappresentare una bocciatura delle politiche dell’Amministrazione sulla sostenibilità”.

“Dato che la nostra città è sempre stata virtuosa in tal senso, come dimostra la storia di questo premio che ci ha visti sempre presenti con successo – hanno aggiunto – l’Amministrazione chiarisca cos’è successo: se si è trattato di un errore oppure no, se ci sono state delle carenze nei parametri per ottenere il riconoscimento o qualsiasi altra motivazione che abbia influito sulla decisione finale della Fee Italia”.

A quanto pare sì, si è trattato di un errore degli uffici competenti che, però, ha causato un’importante perdita. Ad ammetterlo è proprio il sindaco Peppe Cassì.

Non è imputabile alla perdita dei requisiti previsti

“La mancata assegnazione a Ragusa del riconoscimento Spighe Verdi 2022 – ha evidenziato – non è imputabile alla perdita dei requisiti previsti, e cioè lo sviluppo sostenibile, la cura dell’ambiente e la difesa del paesaggio. Ragusa continua a improntare la propria attività al rispetto di questi capisaldi nella gestione del territorio”.

“La causa del mancato riconoscimento – ha spiegato ancora il primo cittadino – è più banalmente un errore di comunicazione tra uffici del nostro Ente, cui è conseguita la mancata trasmissione di taluni necessari dati. Me ne scuso a nome dell’Amministrazione comunale. Opereremo perché non si ripetano gli errori, e sin dal prossimo anno la città possa tornare a fregiarsi di un riconoscimento che merita”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684