Sportello virtuale contro la violenza di genere - QdS

Sportello virtuale contro la violenza di genere

Patrizia Penna

Sportello virtuale contro la violenza di genere

sabato 12 Marzo 2022 - 09:07

L’iniziativa dell’Istituto nazionale per la promozione della Salute delle popolazioni migranti

ROMA – Uno sportello virtuale contro la violenza di genere, uno spazio di tele-consulenza per gli operatori sanitari e socio-sanitari impegnati nella presa in carico di donne straniere che subiscono, hanno subito violenza o sono state vittime di tratta. Lo inaugura, da oggi, l’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle malattie della povertà (Inmp). L’Istituto “si impegna a fare un passo in avanti nel contrasto della violenza di genere, un’emergenza del nostro tempo che richiede lavoro costante e azioni concrete, di cui occuparsi quotidianamente e non solo in occasione di giornate dedicate o dopo fatti tragici”, afferma Concetta Mirisola, direttore generale dell’Inmp.

“L’attivazione di questo sportello, che prosegue il percorso già intrapreso l’8 marzo 2021 quando inaugurammo il Servizio di tutela e saluta della donna presso il nostro poliambulatorio, dimostra la volontà del nostro Istituto di mettere a disposizione della comunità sanitaria la propria esperienza e le proprie capacità nell’accoglienza, ascolto e presa in carico delle donne vittime di violenza“. Da tempo l’istituto è impegnato per il riconoscimento precoce di situazioni di disagio legate ad ogni forma di violenza e nella costruzioni di percorsi dedicati alle donne, nel rispetto di ogni loro specificità, grazie a un’équipe multidisciplinare altamente specializzata e composta da ginecologa, infermiera, psicologa, assistente sociale, antropologa, mediatrice culturale, il cui impegno è rivolto alla costruzione e applicazione di procedure efficaci nella presa in carico di un target così complesso.

Il servizio, in modalità multimediale attraverso una piattaforma online costruita ad hoc, costituirà uno sportello multidisciplinare virtuale e permetterà un confronto teorico e pratico con professionisti altamente qualificati, l’approfondimento di conoscenze e procedure, la condivisione di dubbi e la ricerca di soluzioni di eventuali difficoltà legate alla gestione di questo delicato e complesso target. La consulenza, attivabile attraverso la formulazione di una specifica richiesta da inviare all’email dedicata salute.donna@inmp.it.
“Le criticità legate alla violenza contro le donne, nelle rotte migratorie come nei contesti privati, necessita di competenze professionali per garantire un’attenzione specifica a ogni tipo fragilità, sia personale che sociale”, sottolinea Sonia Viale, psicologa dell’Inmp.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684