Vertenza Auchan, “Tagliati fuori 33 negozi in Sicilia” - QdS

Vertenza Auchan, “Tagliati fuori 33 negozi in Sicilia”

redazione

Vertenza Auchan, “Tagliati fuori 33 negozi in Sicilia”

mercoledì 29 Maggio 2019 - 00:00
Vertenza Auchan, “Tagliati fuori  33 negozi in Sicilia”

Il tavolo al ministero sul progetto di acquisizione dei negozi Sma e Auchan retail da parte di Conad si è concluso con una nuova convocazione per il 20 giugno

ROMA – Il tavolo al ministero sul progetto di acquisizione dei negozi Sma e Auchan retail da parte di Conad si è concluso con una nuova convocazione per il 20 giugno alle 10.30, secondo quanto si apprende da fonti sindacali. “Conad non ha presentato un piano industriale ma ha detto solo che intende procedere con una cessione delle quote societarie e affidare i negozi a una società unica”, afferma il segretario nazionale della Filcams Cgil Alessio Di Labio.

“Noi vogliamo garanzie – continua – un piano industriale per i 18 mila lavoratori diretti e per le migliaia degli appalti tra pulizie, vigilanza e altro”. “Abbiamo chiarito le dimensioni dell’operazione che taglia fuori 33 negozi in Sicilia per i quali Sma sta avendo un confronto con il gruppo Arena, che abbiamo chiesto di convocare al prossimo tavolo”, aggiunge il segretario nazionale della Fisascat Cisl, Vincenzo dell’Orefice. Dell’Orefice sottolinea l’importanza che Conad che è una cooperativa chiarisca “chi sarà che andrà a gestire i punti vendita. Vogliamo evitare lo spezzatino in piccole realtà con meno tutele”.

“Il ministero ha chiesto a Conad di fornire il 20 giugno le informazioni che oggi si è rifiutata di dare, in particolare sul futuro delle sedi, centrali e periferiche, e della logistica, che rischiano l’impatto più violento, racconta il segretario nazionale della Uiltucs Marco Marroni. I sindacati chiedono inoltre che l’operazione accenda come trasferimento di azienda e non come cessione di quote societarie perché solo in quel caso, sottolinea Marroni, “la legge impone per un anno di salvaguardare i livelli occupazionali”.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684