Tassa occupazione suolo pubblico, a Modica vertice tra Cna e Giunta municipale - QdS

Tassa occupazione suolo pubblico, a Modica vertice tra Cna e Giunta municipale

Stefania Zaccaria

Tassa occupazione suolo pubblico, a Modica vertice tra Cna e Giunta municipale

mercoledì 09 Ottobre 2019 - 00:00
Tassa occupazione suolo pubblico, a Modica vertice tra Cna e Giunta municipale

L’incontro ha avuto lo scopo di trovare un accordo tra gli esercenti e l’Amministrazione. Il sindaco: “Mi impegnerò in prima persona per risolvere le problematiche più urgenti”

MODICA (RG) – Trovare un accordo tra le esigenze degli esercenti e le necessità dell’Amministrazione comunale di Modica. È questo lo scopo di un vertice pensato dalla Cna cittadina che ha voluto incontrare la Giunta municipale per un confronto urgente sulla tassa che riguarda l’occupazione di suolo pubblico.

“La questione merita di essere affrontata celermente – ha sottolineato il responsabile comunale della Cna, Carmelo Caccamo – poiché la delibera della Giunta comunale n. 66 del 14/03/19 e la deliberazione del Consiglio comunale n. 30 del 27/03/19 avente ad oggetto ‘modifiche al regolamento comunale per l’applicazione del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap)’, ha determinato un aumento dei canoni che ci sembra alquanto spropositato. Occorre riflettere sul fatto, tra l’altro – ha aggiunto Caccamo – che numerosi esercizi, per adeguarsi al regolamento in questione, avevano sostenuto investimenti importanti allo scopo di realizzare i dehors in aderenza alle nuove linee guida. Adesso, però, gli stessi esercenti stanno facendo i conti con il pagamento di una imposta che, conti alla mano, nel 2019 si è più che duplicata rispetto all’anno precedente. Un aggravio, dunque, che si aggiunge a una situazione non certo semplice”.

Anche il responsabile Terziario e Commercio della Cna territoriale di Ragusa Alessandro Di Martino ha evidenziato, con riferimento ovviamente al caso di Modica, che “già i commercianti della città a inizio stagione avevano dovuto fare i conti con una consistente flessione delle presenze a causa del maltempo. A questo si aggiungano – ha continuato ancora – i numerosi adempimenti che gli operatori del settore sono costretti a onorare e si avrà, dunque, l’esatta percezione di come l’importo eccessivo della Cosap preoccupi, e non poco, gli operatori del settore. A dire il vero l’aumento ce lo aspettavamo, ma non certo di questa entità. La Cna ha raccolto le numerose istanze che arrivano dalla base e per questo motivo chiediamo all’Amministrazione comunale un confronto molto schietto. Occorre trovare una via d’uscita che garantisca le esigenze degli operatori da noi rappresentate quali bar, ristoranti, pizzerie e commercio ambulante a posto fisso con i quali ci confronteremo in un’assemblea che si terrà in questi giorni. Noi siamo disponibili a fare la nostra parte, chiediamo alla Giunta municipale di fare altrettanto”.

L’Amministrazione, dal canto suo, ha voluto ascoltare i rappresentanti delle categorie interessate, cercando di correggere i provvedimenti che per nulla convincono un comparto cruciale per il turismo e per i cittadini, soprattutto in centro storico. A questo incontro seguiranno fatti concreti, ha detto il primo cittadino che si impegnerà in prima persona per risolvere le problematiche più urgenti.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684