Tempi difficili per tutto il comparto turistico. Il modello Toscana e la promozione digitale - QdS

Tempi difficili per tutto il comparto turistico. Il modello Toscana e la promozione digitale

redazione

Tempi difficili per tutto il comparto turistico. Il modello Toscana e la promozione digitale

martedì 24 Marzo 2020 - 00:00
Tempi difficili per tutto il comparto turistico. Il modello Toscana e la promozione digitale

Fino al 16 aprile web conference per ottimizzare il momento di contrazione dell’indotto e porre già le basi per ripartire

FIRENZE – La Toscana guarda al futuro e di fronte alle contingenze attuali dà il via ai digital labs, laboratori digitali pensati quali strumenti di attuazione del Testo unico del turismo, rivolti agli operatori e lavoratori del turismo e ai quali è possibile partecipare on line. I seminari, attivi fino ad aprile, periodo in attuazione del decreto del presidente del Consiglio dei ministri relativo alle nuove misure per il contenimento della diffusione del Coronavirus.

Toscana promozione turistica, Regione Toscana, in collaborazione con le associazioni di categoria del turismo, proseguono nel proprio lavoro per non interrompere il percorso di collaborazione avviato sui territori con #TuscanyTogether e che, con diverse modalità e strumenti, in questo caso con la creazione di una piattaforma di dialogo virtuale, vogliono mantenere e anzi aumentare il grado di interazione tra i diversi attori del sistema turistico studiando, approfondendo, ma soprattutto restando uniti e facendo squadra per essere preparati e pronti a ripartire.

Fino al 16 aprile, dal lunedì al giovedì alle ore 15, sarà possibile seguire le web conference della durata di circa un’ora ciascuno, 15 appuntamenti suddivisi in cinque moduli. Registrarsi è semplice, attraverso il sito www.toscanapromozione.it dove è presente il calendario dei seminari online che tiene conto di diversi temi e affronta, con i responsabili delle policy affiancati da esperti del settore, argomenti circa le destinazioni territoriali, le strategie da attuare per la promozione oppure come commercializzare la propria offerta, ma anche analisi di mercato, tendenza della domanda e come raggiungere nuovi potenziali visitatori.

“Avevamo già strutturato – ha dichiarato Francesco Palumbo, direttore di Toscana promozione turistica – incontri rivolti alle categorie e agli operatori turistici e, in ottemperanza al decreto del presidente del consiglio dei ministri, abbiamo deciso di proseguire nel nostro lavoro di attuazione del metodo #TuscanyTogether, utilizzando metodi alternativi per ottimizzare questo momento di contrazione per l’intero indotto”.

“L’obiettivo – ha sottolineato – è quello di fare squadra, fronteggiando l’emergenza, perché vogliamo essere pronti al meglio come sistema turistico nei prossimi mesi, quando il mercato dovrà ripartire e dovremo capire gli scenari del turismo. Gli strumenti di accompagnamento e comunicazione a distanza sono un ottimo metodo che ci permetterà di continuare il lavoro iniziato e di attuare la nuova governance sul turismo”.

“Non dobbiamo abbassare la testa – ha detto l’assessore regionale al Turismo, Stefano Ciuoffo – e anzi dobbiamo cercare di gestire la situazione sanitaria tutti insieme con dei sacrifici che dovremo fare per poter tornare il più presto possibile a una vita sociale normale. Normalità da cui poi potrà discenderne una ripartenza dei consumi e del turismo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684