Tornano i Pinkmood per i quarant'anni di The Wall - QdS

Tornano i Pinkmood per i quarant’anni di The Wall

Pietro Crisafulli

Tornano i Pinkmood per i quarant’anni di The Wall

sabato 27 Aprile 2019 - 12:35

Venerdì prossimo a Misterbianco, nel Catanese, la storica band eseguirà tutti i brani in un concerto dal vivo. Ci sarà anche una mostra di dischi e memorabilia curata da "The Lunatics"

Venerdì prossimo, tre maggio, nell’auditorium Nelson Mandela di Misterbianco, nel Catanese, si potranno ascoltare in un concerto dal vivo tutti i brani di “The Wall”, il più noto e apprezzato album dei Pink Floyd, che risale al 1979.

Proprio per celebrare il quarantennale di questo che viene considerato uno degli album più importanti dell’intera storia del rock, torna sul palcoscenico la band dei Pinkmood, che, attiva fin dal 2008, è composta da Marco Cutrona (voce, chitarre), Alfredo Longo (chitarra elettrica e classica), Giuseppe Di Stefano (tastiere, sequenze), Ciro Crisci (chitarra elettrica e acustica), Cristian Falzone (batteria), Davide Guzzo (basso, fretless). Il fonico sarà Carlo Longo.

Sul palco del Mandela ci saranno poi Giusi Sambataro (cori, recitazione e percussioni) e Marilena Sorbello (cori, recitazione, proiezioni).

Le coreografie dello spettacolo sono di Francesca Mazzaglia e i costumi di Giovanna Scozzaro.

“L’idea del concerto – ha detto il fondatore dei Pinkmood, Alfredo Longo – è nata suonando nei pub alcuni brani dell’album. Da qui la decisione di costituire una formazione che suonasse per intero e come se fosse musica classica, ossia filologicamente, questi brani. Si tratta infatti di un concept album che può essere paragonato a un’opera lirica: va suonato tutto perché possa essere apprezzato”.

“La nostra – ha aggiunto – non è dunque una cover band , semmai una tribute band, e comunque una vera e propria orchestra che si cimenta con un classico della musica, un’opera rock universale”.

“Dal 2009 – ha concluso Longo -, ossia nel trentennale dell’uscita di The Wall abbiamo cambiato diverse formazioni, ma lo spirito è quello di sempre”.

Nell’ambito del concerto è stata organizzata una mostra di dischi, rarità e memoriabilia dedicati al “Muro” dei Pink Floyd e curata da “The Lunatics”, associazione che raggruppa alcuni tra i più famosi collezionisti italiani dei Pink Floyd.

Ideato come club nel 2001 da Mr. Pinky, alias Stefano Tarquini, per un continuo scambio di informazioni dettagliate e approfondite sulla discografia (che poi confluiscono nel suo sito), il gruppo è stato potenziato nel 2007 con l’ingresso di amici collezionisti, i “Lunatics” Riccardo Verani e Stefano Girolami, avendo come altro scopo quello di far conoscere meglio il mondo del vinile a tutti i fans della band.

In seguito, il club è stato aperto ad altri tipi di collezionismo – aspetti importanti della cultura “floydiana” – come i poster, tour programs e memorabilia (con il contributo di Danilo Steffanina) e ogni tipo di pubblicazione, libri e giornali (con il contributo di Nino Gatti), coinvolgendo i più importanti collezionisti italiani e stranieri.

La prevendita si effettua a Catania da Mv in via Giuffrida, Sisily in via Etnea, Cool food di vua Di Sangiuliano, da Kirù in via Bentivoglio, e a Misterbianco nella Tabaccheria Basile di piazza Municipio. Se rimaranno biglietti saranno venduti al botteghino la sera del concerto.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001