Torna al cinema irriverente più che mai Angry Birds 2 - QdS

Torna al cinema irriverente più che mai Angry Birds 2

Francesco Torre

Torna al cinema irriverente più che mai Angry Birds 2

giovedì 19 Settembre 2019 - 00:00
Torna al cinema irriverente più che mai Angry Birds 2

Se già avevate trovato irritante il primo Angry Birds, questo sequel lo sarà ancor di più. Il film, tratto da un videogame di successo, ha tra i suoi pochi pregi quello ... di durare poco

ANGRY BIRDS 2
Regia di Thurop Van Orman, John Rice.
Usa 2019, 96’.
Distribuzione: Warner Bros Italia

Se già avevate trovato irritante il primo Angry Birds, questo sequel vi farà ancora di più venire il prurito sulla poltrona del cinema. Il film, tratto da un videogame di successo, ha in realtà il pregio di durare piuttosto poco, e contiene al suo interno delle sequenze talmente stupide che sarà difficile non strapparvi qualche risata (i bambini in sala ridevano molto, soprattutto i più piccoli), ma è inconsistente come il suo precedente, nonostante il regista Thurop Van Orman (famoso autore di serie animate come “Le Superchicche”) abbia evidentemente provato a dare qualcosa in più.

La trama si spiega in una riga: uccelli e maiali sono costretti a fare squadra contro un nemico che possiede un’arma letale.

Il film introduce nuovi personaggi, il cattivo di turno ha un profilo anche interessante e sottotraccia è possibile leggere anche un “messaggio” sociale, ovvero il superamento delle differenze con le persone con cui non si è d’accordo alla ricerca di un terreno comune per lavorare insieme.

Nonostante ciò, il film non lascia traccia di sé e il sequel rimane un’occasione mancata per far crescere il franchise inserendo toni ed elementi perché anche chi è sopra i cinque anni possa trovare un senso nella visione.

Voto: ☺1/2☻☻☻

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684