Tra Ct e Pa nominati 17 maestri del lavoro - QdS

Tra Ct e Pa nominati 17 maestri del lavoro

redazione

Tra Ct e Pa nominati 17 maestri del lavoro

mercoledì 01 Maggio 2019 - 00:00

PALERMO – Per il decimo anno Poste Italiane, con i suoi dipendenti, partecipa al conferimento dell’onorificenza “Stelle al Merito del Lavoro”, assegnata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
La Commissione nazionale appositamente istituita dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha deciso di assegnare ai dipendenti di Poste Italiane 78 Stelle al Merito, su tutto il territorio nazionale, in rappresentanza della maggior parte dei mestieri presenti in azienda.
Antonio Barone e Vito Genova del Centro Meccanizzazione Postale, Paolo Barrale tutor Call Center, Vito Cacciatore referente filatelia, Lelio Dominici e Giovanni Ventimiglia per Amministrazione e controllo, Giovanna Fusco operatore di sportello dell’Ufficio Postale di Piana degli Albanesi, Giulia Mosciaro Risorse Umane, Pietro Rosso e Ugo Russo Servizi di supporto di Poste Italiane, e ancora: Vincenzo Cantarella, Antonella Manzitto e Raffaele Pappalardo per Comunicazione e Logistica, Angela Silvana Fichera consulente presso l’Ufficio Postale di Acireale, Giuseppe Lazzaro direttore dell’Ufficio Postale di Linera, Angelo Manganaro addetto Risorse Umane e Vincenzo Cosimo Rodinò Professional Area Staff di Poste Italiane il prossimo 1° maggio saranno nominati “Maestro del Lavoro” dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per meriti “di perizia, laboriosità e buona condotta morale”. La cerimonia si svolgerà alle ore 10 presso il teatro Politeama Garibaldi di Palermo.
Le Stelle al Merito sono concesse ogni anno alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti di Aziende pubbliche e private, con età minima di 50 anni e anzianità lavorativa continuativa di almeno 25. Il 50% è riservato a coloro che hanno iniziato la loro attività dai livelli contrattuali più bassi.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684