Turismo accessibile, premiate due startup siciliane - QdS

Turismo accessibile, premiate due startup siciliane

redazione

Turismo accessibile, premiate due startup siciliane

lunedì 30 Settembre 2019 - 09:36
Turismo accessibile, premiate due startup siciliane

Bookingbility e Nico hanno vinto diecimila euro ciascuna con progetti innovativi, uno per non vedenti e ipovedenti, l'altro per persone disabili che hanno bisogno di prenotare strutture ricettive appositamente attrezzate

Le startup siciliane Nico e Bookingbility hanno vinto due dei dieci premi, da diecimila euro ciascuno, messi in palio da Invitalia nel bando FactorYmpresa Turismo per un progetto innovativo nel turismo accessibile.

Nico è un’applicazione che punta alla trasformazione digitale del territorio attraverso lo sviluppo di una soluzione capace di andare incontro agli utenti con esigenze specifiche.

Si rivolge principalmente a utenti ipovedenti e non vedenti al fine di coinvolgerli in un’esperienza culturale stimolante rendendoli autonomi, con l’obiettivo di migliorare il loro soggiorno nelle città scelte.

Bookingbility è un sito web per la ricerca e la prenotazione in tempo reale di strutture ricettive adatte a ospitare persone disabili e con esigenze speciali.

Selezionando soltanto strutture realmente accessibili, Bookingbility incentiva la fruizione delle mete turistiche, aumentandone i flussi, la permanenza media e l’inclusione sociale di un target spesso escluso.

Le due startup siciliane hanno partecipato a Roma al primo appuntamento del 2019 di FactorYmpresa Turismo, il programma di Invitalia che offre servizi di tutoraggio e contributi economici alle imprese e agli aspiranti imprenditori della filiera turistica, con l’obiettivo di far crescere qualitativamente l’offerta e rendere l’Italia più competitiva sui mercati internazionali.

Accessibilità fisica, delle informazioni, generazionale e culturale erano i temi sui quali i venti startupper selezionati hanno lavorato per due giorni con tutor e mentor di Invitalia.

L’obiettivo era quello di migliorare le capacità del team nel presentare l’idea di impresa a potenziali investitori/partner/clienti e “accelerare” lo sviluppo dei progetti verificando punti di forza e di debolezza del modello di business.

Oltre alle due startup siciliane gli altri premi sono andati a due progetti di aziende del Lazio (Monugram e Duplicart), due emiliane (Dishcovery e Artplace Museum), una sarda (Babaiola), una Toscana (Travelly), una Veneta (Wemoveon) e una lombarda (Europass Italy).

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684