Veneto, compra 500 mila metri quadri di terra per piantare alberi - QdS

Veneto, compra 500 mila metri quadri di terra per piantare alberi

web-j

Veneto, compra 500 mila metri quadri di terra per piantare alberi

web-j |
venerdì 19 Marzo 2021 - 18:18

Fiorenzo Caspon, è un imprenditore che negli ultimi 5 anni ha comprato 50 ettari di terreno per ripiantare alberi: il suo sogno è ricreare il paesaggio di una volta e lasciare spazio alla natura.

Se nell’ambito lavorativo l’imprenditore veneto è il leader europeo delle spugnette d’acciaio, nella vita privata ha un grande sogno ecologico che sta portando avanti: ricreare boschi e spazi naturali in provincia di Treviso, comprando terre incolte in cui piantare alberi, riportare la natura dove è scomparsa per fare posto all’urbanizzazione, dove gli alberi hanno lasciato il posto a strade e centri abitati.

Fiorenzo Caspon si racconta così: “Non investo in case, ma in alberi, voglio ricreare il paesaggio di un tempo, quando le rane erano più dei trattori”. Il suo sogno è quello di ripristinare il territorio della campagna attanagliato da capannoni e industrie e farlo ritornare bosco, com’erano quando lui era bambino, ricreando piccole oasi naturalistiche in cui possano tornare a dimorare la flora e fauna locale, insetti, uccelli, anfibi e piccoli roditori, immersi nuovamente nella loro natura.

Da 5 anni Fiorenzo ha iniziato questo progetto e ha già acquistato 500mila metri quadrati di terreno, 100 campi nella campagna di Fanzolo e in quella di Vedelago, in cui ogni anno piantuma tra i 300 e i 400 nuovi alberi, da quando ha iniziato ha al suo attivo più di 2000 nuove piante già inserire nell’habitat locale.

In ogni nuovo terreno che compra parte con la creazione di fossi, scavando anche a mano con il badile, per poter portare l’acqua, fondamentale per creare un ambiente vivo e autosufficiente, poi inizia a piantare olmi, carpini aceri campestri.

“il mio obiettivo è salvare dall’agricoltura intensiva le nostre campagne e ricreare i paesaggi naturali di un verde intenso e vivo, floridi e carichi di vita che un tempo caratterizzavano queste terre” racconta Fiorenzo, il quale sottolinea anche che il suo progetto e le sue oasi verdi sono aperte a tutti, chiunque abbia voglia di rilassarsi e passeggiare nella natura vi si può recare e godersi un po’ di pace e tranquillità lontano dalla città e dal suo caos.

L’imprenditore dedica al suo sogno tutto il tempo di cui dispone, lo si può vedere nei weekend con zappa in mano e attrezzi da lavoro, intento a pulire il sottobosco e piantare nuovi alberi, il suo sogno è quello di acquistare sempre più ettari di terreno e ritrasformarli in boschi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684