Via libera all’Atto aziendale dell’Asp di Agrigento - QdS

Via libera all’Atto aziendale dell’Asp di Agrigento

redazione

Via libera all’Atto aziendale dell’Asp di Agrigento

giovedì 04 Giugno 2020 - 00:00
Via libera all’Atto aziendale dell’Asp di Agrigento

Il documento ha ricevuto formale approvazione da parte della Giunta regionale siciliana. Il dg Alessandro Mazzara: “Fissati i principi su cui ispirare le nostre successive scelte direzionali”

AGRIGENTO – Le pagine di un unico documento per offrire la sintesi dell’operato, delle strategie, delle funzioni e della consistenza della sanità locale, una sorta di “carta costituzionale” dell’Azienda sanitaria provinciale.

Si tratta dell’Atto aziendale Asp, lo statuto dell’ente formalmente approvato dalla Giunta regionale siciliana con la deliberazione numero 184 del 21 maggio. La ratifica ufficiale del documento, come sottolineato dai vertici della sanità agrigentina, “sancisce la linearità e l’appropriatezza del testo recentemente adeguato ai dettami assessoriali sulla riorganizzazione della rete ospedaliera isolana e, assieme alla definizione della pianta organica, disegna le funzioni ed il fabbisogno aziendale”.

Tra le principali novità rispetto al precedente atto aziendale, è stata definita, di concerto con la Conferenza dei sindaci, le organizzazioni sindacali, e il Collegio di direzione, una rimodulazione delle unità operative aziendali resa funzionale a una nuova offerta di servizi per cui, in precedenza, l’Asp di Agrigento risultava carente.

“Attraverso un generale riassetto – hanno evidenziato dall’Azienda sanitaria provinciale – fra unità operative semplici, unità operative complesse e unità operative semplici dipartimentali, che non altera nella sostanza il saldo numerico secondo quanto stabilito dall’assessorato regionale della Salute, vengono ‘incasellati’ ambiti funzionali di importanza strategica come la Senologia, l’Oncoematologia, lo Screening cervico-carcinoma, la Traumatologia, la Partoanalgesica presso il presidio ospedaliero di Agrigento, la Nefrologia e la Direzione sanitaria di Presidio all’ospedale di Sciacca. Il Dipartimento di prevenzione Asp vede il formalizzarsi di unità come l’Accreditamento, la Prevenzione igienico sanitaria e il Controllo-vigilanza Spresal, mentre il Dipartimento del Farmaco, in ordine alla sua complessità d’organizzazione sia in ambito ospedaliero che territoriale, assume un’articolazione ‘strutturale’ che comprende le Unità di Farmacia dell’ospedale di Agrigento, Sciacca, Licata e Canicattì, l’Uoc Area territoriale del farmaco e l’Uoc Assistenza farmaceutica distrettuale”.

In linea con la definizione rete ospedaliera regionale, l’Atto aziendale Asp non scatta una semplice istantanea sulla distribuzione dei reparti in provincia, ma proietta anche gli obiettivi realizzativi già in itinere come la costituzione dell’Unità di Malattie infettive o quella di Chirurgia plastica ad Agrigento.

“L’approvazione di questo documento – ha affermato il direttore generale Asp, Alessandro Mazzara – conferma l’orientamento delle scelte sin qui compiute nel definire i parametri di funzionamento dell’Azienda e la sua articolazione e ci consente di fissare i principi su cui ispirare le successive scelte direzionali, verificarne i risultati e rendere concreta la partecipazione della vita sociale provinciale nelle scelte strategiche aziendali”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684