Via libera da parte del Consiglio comunale alle direttive del Piano regolatore generale - QdS

Via libera da parte del Consiglio comunale alle direttive del Piano regolatore generale

redazione

Via libera da parte del Consiglio comunale alle direttive del Piano regolatore generale

mercoledì 31 Luglio 2019 - 01:00
Via libera da parte del Consiglio comunale alle direttive del Piano regolatore generale

Grande soddisfazione da parte del sindaco Firetto: “Vogliamo cambiare in meglio la città”. Un altro passo in avanti per la definitiva approvazione dello strumento urbanistico

AGRIGENTO – Un altro, fondamentale, passo in avanti per la definitiva approvazione del nuovo Piano regolatore generale della Città dei Templi è stato compiuto nei giorni scorsi in Municipio, quando il Consiglio comunale ha licenziato positivamente le direttive del documento urbanistico.

“È un risultato eccezionale – ha commentato il sindaco del capoluogo, Lillo Firetto – allo stesso tempo sperato, atteso e voluto, frutto di un grande lavoro da parte di tutti. Mi sento di ringraziare uno a uno tutti coloro che hanno contribuito. È l’esito del lavoro di una città che è capace di maturare le sue scelte in modo responsabile”.

“Sono sinceramente emozionato – ha aggiunto il primo cittadino – perché certe volte temo che non si comprenda lo sforzo che questa Amministrazione sta compiendo nel voler cambiare in meglio Agrigento. Spesso temo che non si capisca lo sforzo di voler raggiungere risultati in modo condiviso assieme a tutti coloro che hanno voglia e capacità di cambiare realmente la città”.

“Sono emozionato – ha precisato il sindaco – perché queste direttive sono frutto di un processo lungo e partecipato in cui tanti hanno voluto unirsi per dire con noi che non ci rassegniamo, che pensiamo al futuro e vogliamo una città migliore per tutti. Leggete bene queste direttive. Tutti leggetele fino in fondo. Rispecchiano punto per punto il disegno di futuro di una collettività. Sento che questa emozione fortissima mi sta compensando di tanti sforzi, di tanti momenti di difficoltà e di scoramento”.

“Questa è democrazia – ha concluso il capo dell’Amministrazione comunale – questa è forza di volontà, questa è partecipazione. Sento più forte il desiderio di continuare. Agrigento va e deve continuare ad andare avanti”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684