Viaggi in Inghilterra, stop a quarantena per turisti europei vaccinati - QdS

Viaggi in Inghilterra, stop a quarantena per turisti europei vaccinati

web-dr

Viaggi in Inghilterra, stop a quarantena per turisti europei vaccinati

web-dr |
giovedì 05 Agosto 2021 - 12:33

L'annuncio del Governo britannico valido dal 2 agosto. È richiesto comunque di fare un test pre-partenza e un test PCR entro e non oltre due giorni dall’arrivo.

Il Governo Britannico ha annunciato che dal 2 agosto, gli europei completamente vaccinati, con vaccini autorizzati dall’Agenzia Europea del Farmaco (EMA), provenienti da Paesi ‘in lista gialla’ possono entrare nel Regno Unito senza quarantena obbligatoria.

È richiesto comunque di fare un test pre-partenza e un test PCR entro e non oltre due giorni dall’arrivo. Non sarà richiesta alcuna quarantena, a meno che un individuo risulti positivo. Regole separate si applicano agli arrivi dalla Francia.

I visitatori non vaccinati dovranno ancora sottoporsi a una quarantena di 10 giorni, oltre a fare un test pre-partenza e un test PCR entro e non oltre due giorni dall’arrivo, e il giorno 8 dall’arrivo. Tutti i visitatori devono completare il modulo di localizzazione (Passenger Location Form) che può essere compilato online entro 48 ore dall’arrivo. I viaggiatori possono trovare i fornitori di test in Inghilterra e Scozia visitando il sito web dedicato.

Per maggiori informazioni sul sistema a semaforo per l’ingresso nel Paese e le ultime linee guida consultare www.gov.uk.
“La revoca della quarantena per i viaggiatori con doppia vaccinazione provenienti dai Paesi europei è una notizia fantastica e un passo importante verso la ripartenza dei viaggi internazionali. I mercati dell’UE sono tra i più importanti sia per il business che per il turismo per la Gran Bretagna.

Il turismo è un’industria globale estremamente competitiva e quest’anno avevamo già previsto una lenta ripresa con una spesa dei visitatori d’oltremare nel Regno Unito di 6,2 miliardi di sterline rispetto a 28,4 miliardi nel 2019, quindi essere in grado di accogliere più visitatori internazionali riducendo in modo sicuro le barriere al viaggio è un passo fondamentale sulla strada della ricostruzione del settore”, ha detto Robin Johnson, Director di VisitBritain.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684