Villa romana di Terme Vigliatore ritorna ad antico splendore - QdS

Villa romana di Terme Vigliatore ritorna ad antico splendore

web-dr

Villa romana di Terme Vigliatore ritorna ad antico splendore

web-dr |
lunedì 03 Maggio 2021 - 17:48

Proseguono i lavori di manutenzione e ripristino del sito archeologico della Villa Romana di S. Biagio. I lavori stanno interessando le attività di ripulitura e diserbamento del sito.

A Terme Vigliatore proseguono i lavori di manutenzione e ripristino del sito archeologico della Villa Romana di S. Biagio, grazie al personale messo a disposizione dall’amministrazione comunale a seguito dell’accordo sottoscritto con il Parco il 21 aprile scorso.

I lavori stanno interessando le attività di ripulitura e diserbamento del sito, nonché la realizzazione dei camminamenti e il ripristino delle staccionate.

“L’iniziativa che parte dalla Villa Romana di Terme Vigliatore – dice il Direttore del Parco, Mimmo Targia – è espressione di un più ampio progetto di rafforzamento della sinergia con i comuni, voluto dall’Assessore dei Beni Culturali, Alberto Samonà, nella prospettiva di una maggiore sensibilizzazione e collaborazione con il territorio”.

“La collaborazione attivata con il comune di Terme Vigliatore – sottolinea l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – rientra in una visione di maggior coinvolgimento delle comunità locali nella gestione e valorizzazione dei siti.

I parchi archeologici non sono entità astratte, avulse dai contesti, ma sempre più devono essere parte integrante del territorio ed elemento di valorizzazione culturale ed economica”.
L’accordo sottoscritto nelle scorse settimane impegna il comune di Terme Vigliatore nella gestione delle aree verdi e dell’area demaniale regionale, nel sostenere i costi delle manutenzioni dei percorsi di visita, dei sentieri e delle passerelle, nonché della buona tenuta dei sistemi di illuminazione e idrici della Villa Romana a fronte di una condivisione nella gestione del sito.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684