Violenza sessuale a Capodanno, arrestati due minorenni - QdS

Violenza sessuale a Capodanno, arrestati due minorenni

web-pv

Violenza sessuale a Capodanno, arrestati due minorenni

web-pv |
lunedì 07 Febbraio 2022 - 08:59

Due giovani di 16 e 17 anni di origine egiziana sono stati fermati per lo stupro avvenuto la notte di Capodanno in piazza Duomo a Milano

Due giovani di età compresa tra i 16 e i 17 anni sono stati arrestati a Milano poiché gravemente indiziati della commissione di alcune delle violenze sessuali e rapine avvenute la notte di Capodanno in piazza Duomo, a Milano, e dintorni. In particolare, i due, entrambi egiziani (di cui uno regolarmente soggiornante e uno minore straniero non accompagnato) sono ritenuti responsabili delle violenze a sfondo sessuale commesse ai danni delle due turiste tedesche, immortalate in un video che ha rapidamente fatto il giro del web.

Nei confronti dei due, la polizia di Stato di Milano sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip presso il Tribunale per i minorenni di Milano su attività coordinata dal procuratore dott. Ciro Cascone. L’attività d’indagine è condotta dalla sezione omicidi della squadra mobile di Milano e dal Commissariato Centro. I poliziotti sono giunti alla loro identificazione dopo la puntuale analisi delle immagini dei sistemi di sorveglianza, l’escussione di numerosi testimoni e parti offese, l’analisi dei vari social network e l’utilizzo del software per il riconoscimento facciale da parte della polizia scientifica.

La rapina

Le indagini, inoltre, hanno permesso di attribuire al sedicenne la responsabilità per una rapina effettuata alle 2.15 in via Torino: il giovane, componente di un nutrito gruppo che si muoveva subdolamente con abilità criminale, avrebbe accerchiato una coppia di ragazzi che stava passeggiando con alcuni amici, aggredendoli con violenza e rapinandoli dei cellulari. Il ragazzo aggredito aveva fatto poi ricorso alle cure mediche ricevendo una prognosi di 5 giorni mentre un’altra giovane vittima, durante il tentativo di chiamare i soccorsi, era stata minacciata con un coltello da uno degli aggressori.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684