Vittoria, per il mercato nessun ritorno al passato - QdS

Vittoria, per il mercato nessun ritorno al passato

Stefania Zaccaria

Vittoria, per il mercato nessun ritorno al passato

venerdì 24 Giugno 2022 - 09:06

Nessuna revoca delle delibere sulla gestione della struttura mercatale che sarebbe potuta tornare al Comune. Soddisfatti per lo “scampato pericolo” i Concessionari e i rappresentanti dell’opposizione

VITTORIA (RG) – Un Consiglio comunale sul mercato ortofrutticolo di Vittoria, temuto, discusso e che non è andato come previsto per la maggioranza.

C’era preoccupazione in città per la revoca delle delibere 43 e 44 sulla gestione della struttura mercatale che sarebbe potuta tornare al comune di Vittoria. Un pericolo scampato, lo hanno definito molti tra le fila dell’opposizione, e anche tra i Concessionari, tramite la relativa associazione, c’era apprensione per un possibile ritorno al passato.

“Non siamo contrari per partito preso ad un ritorno al passato – hanno detto dall’associazione Concessionari -. La nostra linea circa l’importanza dell’Ente gestore per un mercato come Vittoria è nota ai più ma seppur rispettiamo gli intendimenti amministrativi dell’attuale Amministrazione che segue una direzione opposta e contraria alla nostra, non ci sentiamo di avallare una scelta che ci collocherà nuovamente lontani dagli assetti gestionali dei più importanti Mercati d’Italia e d’Europa. Italmercati, siamo altresì consapevoli, sia una opportunità di crescita sia istituzionale che in termini di chance, ma il punto, oggi, non è questo”.

“Il punto – hanno aggiunto – è tracciare una rotta che ci ponga al medesimo livello di altre strutture mercatali che ad oggi possono imbastire una qualsivoglia interlocuzione puntando allo sviluppo economico del mondo produttivo e commerciale che vive il Mercato”.

Il mercato di Vittoria ha bisogno di un rilancio

Anche per l’opposizione votare la revoca delle delibere sarebbe stato un terribile passo indietro: il mercato di Vittoria ha bisogno di un rilancio, di guardare avanti, e gli atti in Consiglio non lo avrebbero permesso.

E questa bocciatura rappresenta però il primo strappo nell’Amministrazione Aiello perché in un argomento così importante ci sono già stati parecchi malcontenti.

“Sarebbe stato – ha riferito per l’opposizione il consigliere Biagio Pelligra, segretario cittadino del Movimento politico Sviluppo ibleo – un clamoroso passo indietro, soprattutto quando ci si deve confrontare con delle realtà sempre più in evoluzione e che presuppongono la possibilità di potere partecipare ai bandi del Pnrr, circostanza che, a quanto pare, non sarebbe stata possibile se si fosse consumato quanto ventilato dall’Amministrazione comunale”.

“La maggioranza – ha aggiunto Pelligra – è già allo sbando e se ne prevedono delle belle in occasione dei prossimi appuntamenti di ordine politico. Noi, intanto, evidenziamo lo scampato pericolo e speriamo che la Giunta Aiello possa addivenire presto a più miti consigli, cercando il confronto, quando si tratta di argomenti di così rilevante importante, con il civico consesso”.

L’opposizione è per adesso compatta, sia nei numeri che nei pensieri. Il segnale, per adesso, è chiaro.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684