Wanda Nara e Icardi, scoppia la pace: il messaggio su Instagram - QdS

Wanda Nara e Icardi, scoppia la pace: il messaggio su Instagram

web-la

Wanda Nara e Icardi, scoppia la pace: il messaggio su Instagram

web-la |
mercoledì 20 Ottobre 2021 - 08:48

L'attaccante sui social: "Grazie amore mio per continuare a credere nella nostra meravigliosa famiglia, grazie per essere il motore delle nostre vite. Ti amo. Fa male ferire i tuoi cari"

Tutto è bene ciò che finisce bene. Almeno per ora. E’ questo quello che si capisce leggendo il post pubblicato nella notte di Mauro Icardi. E ci sono sono pochi dubbi: Wanda Nara lo ha perdonato e i due hanno fatto pace.

«Grazie amore mio per continuare a credere nella nostra meravigliosa famiglia, grazie per essere il motore delle nostre vite. Ti amo. Fa male ferire i tuoi cari, guarisci solo quando ti perdonano». Un messaggio chiaro, che lascia intendere una riappacificazione, sulla quale comunque un minimo di dubbio resta.

IL “QUASI DIVORZIO”

E dopo tante voci e tante smentite, stavolta sembrava tutto vero. E ovviamente la conferma era arrivata tramite social. Tra Wanda Nara e Mauro Icardi era quasi finita.

A rivelarlo una storia su Instagram pubblicata intorno alle 21.30 dalla stessa Wanda, con un messaggio sibillino all’inizio: «Un’altra famiglia che hai rovinato per essere zorra!», cioè prostituta. Un tradimento, sottinteso ma mica tanto, di Mauro con qualcuna famosa. E subito sui siti argentini si è scatenata la ricerca alla “colpevole”.

I media argentini, ovviamente,  si erano scatenati e hanno subito notato come Nara avesse smesso di seguire Icardi sullo stesso social network, eliminando le foto che la ritraevano con l’attaccante del Psg.

I due vivono a Parigi con i cinque figli: Benedetto, Valentino, Costantino, Francesca e Isabella. Dall’Argentina fanno sapere che la donna con cui Icardi l’avrebbe tradita potrebbe essere Eugenia “China” Suarez. Wanda ha smesso di seguire anche lei.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684