Women ONboarding, valorizzare potenziale di crescita Pmi rosa - QdS

Women ONboarding, valorizzare potenziale di crescita Pmi rosa

Giulia Trovatello

Women ONboarding, valorizzare potenziale di crescita Pmi rosa

Giulia Trovatello  |
sabato 30 Aprile 2022 - 09:36

Programma di mentoring al femminile promosso da UniCredit. Malandrino: “Imprese femminili più attente ai temi ambientali, mostrano anche maggiore propensione al welfare e alle attività formative”

L’inclusione delle donne nella società, il loro inserimento nel mondo del lavoro e il gap salariale sono tematiche che il Quotidiano di Sicilia affronta da tempo con l’intento di mantenere alta l’attenzione su questioni ancora irrisolte ma di primaria importanza.

Women Onboarding, il progetto ideato da UniCredit a supporto dell’imprenditorialità femminile

Attenzione significa dare voce anche a tutti quei segnali incoraggianti che sembrano indicare una direzione nuova: è ripartito ufficialmente Women Onboarding, il progetto ideato da UniCredit a supporto dell’imprenditorialità femminile. Valorizzare il talento e la leadership femminile è l’obiettivo a cui punta il gruppo bancario e il focus su cui verte il percorso di mentoring.

“Il progetto nasce nel 2021 e segue uno studio di Prometeia per UniCredit sulle imprese femminili nel quale si evince che il mondo occupazionale femminile ha un potenziale ancora ampiamente inespresso” – ci spiega Salvatore Malandrino, Responsabile Regione Sicilia di UniCredit Italia -.

La pandemia ha inciso sull’imprenditoria femminile

L’analisi di Prometeia, società italiana di consulenza per imprese, evidenzia infatti quanto e come, in questi due anni, la pandemia abbia inciso profondamente sul mercato del lavoro e sull’imprenditoria femminile. “Le imprese femminili, inoltre, mostrano dei punti distintivi molto importanti- aggiunge Malandrino – come l’attenzione ai temi ambientali, una maggiore propensione al welfare, alle attività formative, insieme a una forte attenzione al fare impresa in modo etico e socialmente responsabile. Ci sono però anche ampi spazi di miglioramento, su cui è importante agire per sostenere una crescita sostenibile. Infatti, investimenti in tecnologie digitali di Industria 4.0, internazionalizzazione e livello di competenza finanziaria sono in ritardo se paragonati al trend delle imprese a guida maschile. Abbiamo quindi pensato ad un percorso di mentoring per PMI femminili che si basa proprio sul valore della Community delle Mentor e Mentee che andiamo a creare”.

“Women ONboarding è un programma di mentoring al femminile – prosegue Malandrino- nel quale 30 professioniste scelte fra i Membri degli Advisory Board Italy e Territoriali di UniCredit – organi consultivi composti da personaggi di spicco del panorama imprenditoriale e accademico italiano – fungono da Mentor ad altrettante Mentee selezionate fra imprenditrici di piccole e medie imprese clienti della banca ad elevato potenziale di crescita. L’iniziativa si pone l’obiettivo di stimolare la crescita professionale e personale delle nuove generazioni imprenditoriali, indirizzando e migliorando i percorsi di crescita delle PMI guidate da manager donne”.
L’attività di mentoring prevede 4 sessioni on line da 60’ circa ciascuna fra Mentor e Mentee, focalizzata su tematiche di empowerment femminile – sottolinea il Dirigente- e sarà preceduta da una formazione iniziale con Menslab, società di coaching nota a livello internazionale. Alla fine del percorso sono previsti 3 workshop riservati alle Mentee su competenze digitali e finanziarie. Partner dell’iniziativa sono: Gammadonna, a cui appartengono alcune delle Mentor dell’edizione 2022, Prometeia e Apid”.
In merito alla Sicilia, parole incoraggianti le fanno da sfondo: come anche altre Regioni, ha fornito, sia per la prima edizione del programma nel 2021 che per l’edizione di quest’anno, Mentee PMI ad alto potenziale selezionate dalla Rete Commerciale e le Mentor UniCredit, che sono Membri dell’Advisory Board Territoriale Sicilia.
Per il 2022 le nostre Mentor siciliane sono: Daniela Baglieri, Assessore energia e servizi di pubblica utilità della Regione Sicilia, nonché Ordinario di Strategic Management; Maria Cristina Busi Ferruzzi, Presidente Sibeg, Vice Presidente Assobibe e Vice Presidente Confindustria Catania; Sabrina Conoci, Ordinario Fisica della materia presso l’Università degli Studi di Messina e Delegata per la 3’ Missione” – conclude infine Salvatore Malandrino.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684