Siracusa - Progetti "Agenda urbana", dalla Regione in arrivo 21 milioni di finanziamenti - QdS

Siracusa – Progetti “Agenda urbana”, dalla Regione in arrivo 21 milioni di finanziamenti

Giuseppe Solarino

Siracusa – Progetti “Agenda urbana”, dalla Regione in arrivo 21 milioni di finanziamenti

mercoledì 23 Gennaio 2019 - 01:00
Siracusa – Progetti “Agenda urbana”, dalla Regione in arrivo 21 milioni di finanziamenti

Le risorse maggiori saranno destinate al contenimento dei consumi di energia e non solo. Soddisfatti il sindaco Italia ed il suo vice Randazzo: “Risultato che premia il nostro lavoro”

SIRACUSA – Al Comune di Siracusa giungeranno finanziamenti per complessivi 21 milioni di euro per la realizzazione dei progetti di “Agenda Urbana”. Infatti la Giunta regionale ha dato il proprio nulla osta alla firma di una convenzione con il Comune aretuseo per l’utilizzo di fondi dell’Unione Europea.
Detti finanziamenti provengono dal Fesr (Fondi Europei Sviluppo Regionale) per il ciclo di programmazione 2014–2020 per “Il sostegno allo sviluppo urbano sostenibile per mezzo di strategie che utilizzino azioni integrate per far fronte alle sfide economiche, ambientali, climatiche, demografiche e sociali che si pongono nelle aree urbane”. L’atto, deliberato lo scorso 3 gennaio e trasmesso il 15 a Siracusa, permetterà di entrare nella fase strettamente operativa.
L’Ufficio Europa e Programmi complessi, guidato dal vice sindaco, Giovanni Randazzo, sarà in condizione di presentare i progetti che saranno ammessi al finanziamento attraverso la Regione. Siracusa, insieme a Gela, è stata la prima città siciliana, dopo l’approvazione da parte della Giunta comunale lo scorso 21 settembre, ad inviare alla Regione lo schema di convenzione. Detto schema conteneva le linee guida sulla scelta degli interventi (formalmente il Manuale per la selezione delle operazioni) e il Sistema di gestione e controllo dell’organismo intermedio, il cosiddetto Si.Ge.Co. (Sistema di Gestione e Controllo), cioè la “commissione” che si occuperà della selezione dei progetti. “Lo schema – si legge nella delibera dell’esecutivo regionale – passa adesso ai dirigenti competenti per la firma della convenzione”.
La convenzione sarà sottoscritta dal primo cittadino, Francesco Italia, in maniera digitale. Subito dopo gli uffici competenti si occuperanno della presentazione dei progetti. “Agenda Urbana” si muoverà lungo quattro assi. Le risorse maggiori saranno destinate al contenimento dei consumi di energia, soprattutto negli edifici pubblici, e alla mobilità urbana, seguiti dagli investimenti nei servizi socio-sanitari e nel cosiddetto social housing contro l’emergenza abitativa. Le altre linee di intervento sono rivolte al dissesto idrogeologico, alla fruizione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici e all’inclusione sociale. La selezione dei progetti per l’ammissione al finanziamento sarà compito, attraverso il Sigeco, dal cosiddetto Organismo intermedio, denominato anche Autorità urbana di Siracusa, per la quale non sono previsti impegni di spesa. Tutto avverrà secondo un crono-programma di dettaglio, condiviso con la Regione, coerente con un piano strategico integrato – messo a punto dagli Ufficio Europa – per l’utilizzo razionale delle risorse.
Soddisfatti il sindaco Italia ed il vice-sindaco Randazzo che hanno dichiarato: “Si tratta di un risultato straordinario che premia il lavoro dei funzionari comunali capaci di muoversi per tempo e di produrre una pianificazione credibile. Per Siracusa, i 21 milioni di “Agenda Urbana” sono una grande opportunità. Un flusso di finanziamenti che ci metterà nella condizioni di realizzare opere attese sulle quali l’Amministrazione comunale si è molto impegnata negli ultimi anni e che ci consentiranno di cambiare l’immagine della città: più efficiente in termini energetici e di mobilità, con una migliore qualità dei servizi, specie quelli dedicati alle persone, e al superamento del disagio sociale”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684