Senza bilanci, Comuni allo sbando - QdS

Senza bilanci, Comuni allo sbando

Alessandro Petralia

Senza bilanci, Comuni allo sbando

venerdì 01 Aprile 2011 - 00:00

Finanze. Nessuna pianificazione dai Comuni isolani.
Proroghe. Il ministero dell’Interno ha prorogato, anche quest’anno, il termine per l’adozione al 30 giugno: nessuno dunque è ancora colpevole, ma cittadini e imprese attendono risposte.
Difficoltà. Oltre alle solite lungaggini e alle polemiche politiche, gli enti locali isolani si trovano ad affrontare i vincoli del Patto di stabilità e i sempre maggiori tagli di trasferimenti da Stato e Regione.

CATANIA – Bilancio preventivo? Per i Comuni isolani è un illustre sconosciuto: si è infatti concluso marzo, ma dei nove Capoluoghi siciliani nessuno ha ancora approvato l’indispensabile documento di programmazione finanziaria, nonostante il Tuel (D.Lgs 267/2000) ne fissi il termine di adozione al 31 dicembre dell’anno precedente. Nessun dirigente e amministratore può ancora dirsi colpevole, dato che il ministero dell’Interno ha prorogato tale scadenza al 30 giugno 2011: resta però il fatto che a quella data sarà già stato sprecato un semestre per una buona e tempestiva pianificazione economica degli enti, e ciò nonostante cittadini e imprese attendano risposte immediate per uscire dalla crisi.
Antiche tare della Pa siciliana, un Patto di stabilità sempre più stringente e feroci tagli dei trasferimenti contribuiscono a questo pessimo primato. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684