A Canicattì sono giorni di “Collegamenti” - QdS

A Canicattì sono giorni di “Collegamenti”

redazione

A Canicattì sono giorni di “Collegamenti”

martedì 22 Settembre 2020 - 00:00
A Canicattì sono giorni di “Collegamenti”

Dal teatro ai docufilm, passando per i workshop, cinque giorni d’iniziative nel segno della cultura. Ingresso gratuito a tutte le attività e massimo rispetto delle disposizioni anti Covid

CANICATTÌ (AG) – Ha preso il via ieri la rassegna “Collegamenti – Festival della Legalità 2020”, i cui appuntamenti si snoderanno fino al 25 settembre.

L’iniziativa è promossa dal Comune, con la direzione artistica di Simone Luglio, il coordinamento di Chinnicchinnacchi Teatro, in collaborazione con Approdi Permanenti, la partnership del Teatro Stabile di Catania, i “talks” a cura di Davide Lorenzano, con la veste grafica e la comunicazione di Andrea Di Pasquali.

Un Festival scandito da una ricca serie di eventi e di spettacoli nelle location del Centro culturale e del Teatro sociale, centrati sui valori della legalità e della memoria, sul dinamismo e l’inclusività. “I giudici Livatino e Saetta – ha spiegato l’assessore alla Cultura del Comune di Canicattì, Angelo Cuva – non si incontrarono mai, pur avendo tantissime cose in comune. Non soltanto l’impegno, la lotta, l’atroce destino e quella Strada statale 640 dove entrambi trovarono la morte, ma anche il viale Regina Margherita che diede loro i natali. Idealmente, abbiamo voluto creare questi ‘Collegamenti’, partendo proprio dai nostri luoghi, dal Centro culturale, fiore all’occhiello della città, alla vicina Chiesa di San Domenico frequentata quotidianamente da Livatino, al Teatro sociale”.

“Sono felice – ha dichiarato il direttore artistico Simone Luglio – di aver allestito un festival così vario e intenso, che spazia dal teatro di prosa alla performance del teatro danza, dal circo contemporaneo ai docufilm, passando dagli incontri con le personalità e inserendo elementi nuovi come i workshop e le azioni cittadine che coinvolgeranno il territorio e i suoi abitanti”.

“Collegamenti” vuole essere un evento dinamico, innovativo e inclusivo, capace di mostrare grande attenzione al territorio, con proposte laboratoriali per ogni fascia di età, azioni cittadine, incontri con il pubblico e partecipazione attiva di numerosi volontari.

Il programma completo del Festival è reperibile sui canali social Facebook, Instagram, Twitter e sul sito web knkteatro.it. L’ingresso a tutte le attività e agli spettacoli è gratuito, con prenotazione obbligatoria, fino a esaurimento posti. Saranno osservate le disposizioni emanate per contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684