A Palermo un centro di eccellenza per la cura dell’artrite reumatoide - QdS

A Palermo un centro di eccellenza per la cura dell’artrite reumatoide

redazione

A Palermo un centro di eccellenza per la cura dell’artrite reumatoide

venerdì 15 Maggio 2020 - 00:00
A Palermo un centro di eccellenza per la cura dell’artrite reumatoide

Giovanni Pistone (Arnas Civico): “In Sicilia a soffrire di questa patologia circa 20mila persone”. Nuovo trattamento promette remissione clinica in alta percentuale di pazienti

PALERMO – In Europa quasi 3 milioni di persone, di cui circa 400.000 in Italia, convivono con l’artrite reumatoide, la maggior parte delle quali non raggiunge la remissione e soffre per il dolore, l’affaticamento, la rigidità articolare mattutina e le riacutizzazioni di malattia.

“L’artrite reumatoide è una patologia infiammatoria cronica autoimmune che può essere fortemente disabilitante e che può compromettere in maniera importante la qualità della vita. In Sicilia si stimano circa 20mila persone con artrite reumatoide. La sua prevalenza è maggiore nelle donne (che risultano affette dalle due alle tre volte in più rispetto agli uomini) e può colpire in prevalenza tra i 30 e i 50 anni – dichiara Giovanni Pistone, Responsabile Uos di Reumatologia – Arnas Civico Palermo. – Il suo bersaglio è costituito primariamente dalle articolazioni, che diventano gonfie, dolenti e, soprattutto al mattino, molto rigide con conseguenti difficoltà e limitazioni nei movimenti. Se trattata in maniera non adeguata, si verificano deformazioni articolari nell’80% dei casi e il 40% delle persone rischia di non essere più in grado di compiere la propria attività lavorativa”.

La Commissione Europea ha recentemente approvato upadacitinib, un nuovo trattamento per l’artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severo.

Appartiene a una nuovissima classe (i cosiddetti JAK-inibitori), e si somministra una volta al giorno per via orale. In un’elevata percentuale di pazienti porta alla remissione clinica e il suo arrivo in Italia e in Sicilia è atteso nei prossimi mesi.

Sono numerose le realtà italiane in cui si è deciso di creare servizi dedicati ai pazienti affetti da malattie reumatiche per affrontare al meglio la patologia in tutti i suoi aspetti.

“Dobbiamo aumentare le diagnosi e gli interventi terapeutici precoci. È fondamentale indirizzare tempestivamente il paziente allo specialista reumatologo per effettuare diagnosi ed iniziare la terapia quanto più precocemente possibile, preferibilmente presso centri di riferimento come la Sezione Reumatologia dell’Uos di Reumatologia – Arnas Civico Palermo, che garantiscono competenze, un approccio multidisciplinare e continuità assistenziale. Oggi possiamo modificare sensibilmente l’evoluzione e il decorso dell’artrite reumatoide”– conclude Pistone.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684