A settembre a Naro è tempo di Gentilezza, il Comune aderisce alla Giornata nazionale - QdS

A settembre a Naro è tempo di Gentilezza, il Comune aderisce alla Giornata nazionale

redazione

A settembre a Naro è tempo di Gentilezza, il Comune aderisce alla Giornata nazionale

martedì 27 Agosto 2019 - 01:00
A settembre a Naro è tempo di Gentilezza, il Comune aderisce alla Giornata nazionale

Previsto il coinvolgimento di istituzioni, famiglie, media, scuole e associazioni del territorio. Iniziativa pensata per educare, in particolare le giovani generazioni, a un corretto vivere civile

NARO (AG) – L’Amministrazione comunale è stata l’unica in Sicilia ad aver deciso di aderire alla quarta Giornata nazionale dei Giochi della gentilezza, istituita dall’associazione Cor et amor.

Con la prossima Giornata nazionale dei Giochi della gentilezza 2019 (in programma dal 20 al 23 settembre prossimo), in tutta Italia si punta a raggiungere 45.000 partecipanti con la finalità di promuovere l’importanza di educare i bambini e i ragazzi alla gentilezza sin da piccoli, coinvolgendo i media, le scuole, le associazioni del territorio e gli esperti del settore, attraverso la collaborazione tra le diverse figure educative famiglia, istruzione e tempo libero, affinché possano crescere e diventare adulti felici, attenti al benessere della propria comunità.

“Quando sul mio tavolo è arrivata la proposta di Luca Nardi (presidente di Cor et amor, ndr) – ha spiegato il sindaco Maria Grazia Brandara – non ho esitato ad accogliere positivamente l’appello di far entrare il Comune di Naro e i suoi bambini in un circuito così importante”.

“Alla consigliera comunale Valentina Gueli Alletti – ha aggiunto – ho affidato la delega ‘Alla Gentilezza’, riconoscendo in lei tutti i criteri richiesti dall’associazione fondatrice, iniziando con lei una progettazione che veda i bambini di Naro al centro delle attenzioni di questa Amministrazione comunale”.

“Noi vogliamo – ha precisato il sindaco – che questo bel mondo si allarghi a dismisura, diventi la normalità, la base sulla quale edificare la nostra crescita, la nostra capacità di incrementare cultura. Perché la nostra ambizione ci vede talmente innamorati della nostra terra che vogliamo che ciascun narese, e ciascun siciliano ovunque vada, possa contraddistinguersi per il garbo, l’equilibrio e la gentilezza”.

“E dal 20 al 23 settembre – ha concluso Brandara – cominciamo dai più piccoli”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684