Accesso alla banca dati dell’Anagrafe, c’è l’intesa tra Comune e Prefettura - QdS

Accesso alla banca dati dell’Anagrafe, c’è l’intesa tra Comune e Prefettura

Nicola Digiugno

Accesso alla banca dati dell’Anagrafe, c’è l’intesa tra Comune e Prefettura

martedì 20 Agosto 2019 - 01:00
Accesso alla banca dati dell’Anagrafe, c’è l’intesa tra Comune e Prefettura

Le parti si impegnano in ogni caso a garantire la massima riservatezza sulle informazioni trattate. L’Ufficio territoriale del Governo potrà contare sul database degli uffici municipali

ENNA – La Giunta comunale ha approvato lo schema di protocollo d’intesa con la Prefettura “per l’accesso alla banca dati anagrafica informatizzata per attività istituzionali”.

Nella proposta di deliberazione si legge che la Prefettura di Enna ha chiesto al Comune di sottoscrivere una convenzione, al fine di consentire la visualizzazione delle informazioni necessarie all’esercizio delle competenze istituzionali, nel pieno rispetto di tutte le disposizioni del Garante della privacy. Lo schema di convenzione è composto da premessa e tredici articoli.

L’Amministrazione comunale s’impegna “a mettere a disposizione l’accesso ai dati del demografico della popolazione, al fine di consentire all’Ufficio territoriale del Governo di Enna la visualizzazione e la produzione di stampe d’informazioni anagrafiche”. La Prefettura, che “può accedere alle informazioni contenute nella banca dati anagrafica” limitatamente “allo svolgimento dei propri compiti d’istituto”, s’impegna a garantire la riservatezza dei dati trattati.

Le funzioni utilizzabili e le informazioni accessibili da parte dell’Ufficio territoriale del Governo sono “interrogazione dati anagrafici per quel che riguarda la residenza e la posizione individuale e familiare del cittadino; ricerche cumulative dei nuclei familiari per via di residenza e per cognome; esecuzione di stampe su supporto cartaceo e a uso interno dei dati visibili a video”.

Il collegamento ai dati “dovrà avvenire mediante modalità web all’indirizzo web comunicato dall’Amministrazione comunale”. Per ragioni di sicurezza, “l’interrogazione via internet non avviene direttamente sulla banca dati principale dell’anagrafe della popolazione, ma su una replica dei dati originali. Tali dati sono aggiornati all’ultimo giorno lavorativo precedente la data d’interrogazione”.

Il Comune, che “conserva la piena ed esclusiva proprietà delle informazioni memorizzate sulla banca dati Angrafica e del sistema di ricerca”, deve farsi carico “della formazione del personale e della configurazione delle postazioni di lavoro allestite presso i locali dell’Ufficio territoriale del Governo”.

La convenzione s’intenderà tacitamente rinnovata annualmente. L’Amministrazione comunale s’impegna a rendere disponibile la banca dati dell’Anagrafe automatizzata durante il normale orario di lavoro degli uffici e a comunicare alla Prefettura, anche in presenza di brevi interruzioni, eventuali cause ostative all’effettuazione del collegamento.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684