Accordo quadro Teatro Biondo-sindacati, una svolta nel segno della collaborazione - QdS

Accordo quadro Teatro Biondo-sindacati, una svolta nel segno della collaborazione

redazione

Accordo quadro Teatro Biondo-sindacati, una svolta nel segno della collaborazione

venerdì 20 Settembre 2019 - 00:04
Accordo quadro Teatro Biondo-sindacati, una svolta nel segno della collaborazione

Creare condizioni di efficienza volte a garantire una maggiore produttività e il rilancio dell’Ente. Intesa sottoscritta da presidente Puglisi, direttrice Villoresi, Cgil, Cisl, Uil e Rsu aziendali

PALERMO – Siglato un accordo quadro fra Teatro Biondo di Palermo e i sindacati.

Il presidente Giovanni Puglisi, la direttrice Pamela Villoresi, insieme a Cgil, Cisl e Uil e alle Rsu aziendali, hanno sottoscritto un’intesa volta “a definire un percorso nuovo di relazioni sindacali e contrattuali che crei condizioni di efficienza volte a garantire flessibilità e produttività per il rilancio e la crescita del Teatro, anche nella prospettiva del riconoscimento di teatro nazionale, per lo sviluppo di un’occupazione stabile e tutelata e per la salvaguardia delle retribuzioni reali dei lavoratori”.

L’intesa prevede un percorso applicativo di orientamenti generali volti a definire regole stabili per la pianta organica e il reclutamento; un nuovo accordo integrativo aziendale di II livello, con eventuali possibili sistemi di welfare; la definizione di una nuova politica del lavoro, in particolare legata alle produzioni teatrali, consentendo una gestione di rapporti a termine con forme più flessibili e l’impegno al superamento di tutte le conflittualità.

“Questo accordo – ha sottolineato Puglisi – scrive, dopo molti anni, una nuova pagina delle relazioni sindacali all’interno del Teatro Biondo Stabile di Palermo, tracciando un percorso nuovo, sia nei rapporti aziendali sia nelle relazioni istituzionali orientate al potenziamento delle strategie culturali e professionali dell’Ente. Sono convinto che il resto del lavoro sarà fruttuoso e celere come quello che con questo accordo ci lasciamo alle spalle”.

“Nuovi importanti accordi – ha detto la direttrice Pamela Villoresi – e sono molto fiduciosa sull’esito finale che siglerà, tra l’altro, la fine di vecchi contenziosi che non giovano all’armonia del Teatro”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684