L'intervista a Vito di Mauro, riconfermato sindaco di Aci Bonaccorsi - QdS

L’intervista a Vito di Mauro, riconfermato sindaco di Aci Bonaccorsi

web-mp

L’intervista a Vito di Mauro, riconfermato sindaco di Aci Bonaccorsi

Antonio Licitra  |
sabato 18 Giugno 2022 - 09:20

Il sindaco: "Intorno a questa fiducia, sta la voglia di proseguire e fare tutte quelle cose all’avanguardia che Aci Bonaccorsi è riuscita a fare in questi anni"

Per la quinta volta nella sua carriera politica, Vito Di Mauro, è stato eletto sindaco di Aci Bonaccorsi. Una riconferma avvenuta dopo l’amministrazione dell’ultimo quinquennio. Il primo cittadino etneo, ha rilasciato un’intervista spiegando quelli che sono i suoi programmi.

Che emozione è stata aver appreso di essere riconfermato sindaco della sua città?

“E’ sempre una grande emozione, anche se per me è la quinta volta che vengo eletto sindaco. E’ un’emozione superare un ostacolo e vedere che i tuoi progetti vengono confermati da quella che è la maggioranza degli elettori. Intorno a questa fiducia, sta la voglia di proseguire e fare tutte quelle cose all’avanguardia che Aci Bonaccorsi è riuscita a fare in questi anni.

Il vostro è un territorio importante che guarda alla sostenibilità. Quali sono i suoi programmi per il prossimo quinquennio?

“Abbiamo tre direttrici: migliorare la viabilità del paese, in particolar modo nel lato sud in direzione Catania. La Regione da due anni, in tal senso, non approva una strada per fare una variante. Successivamente, abbiamo l’ampliamento e la ristrutturazione del parco Ramondetta che è il vero polmone verde del nostro comune. Infine, il nodo energia che per noi è davvero importante e che sarà la svolta per quanto riguarda il costo energetico dei concittadini.

Inoltre, porteremo avanti la mobilità sostenibile dopo la realizzazione della pista ciclopedonale. Abbiamo la media dell’ 86% per quanto riguarda la raccolta differenziata e siamo l’unico comune in Sicilia che applica la TARIP. Inoltre, il nostro è l’unico comune in Italia che applica il monitoraggio per il rischio cardiovascolare della popolazione. A tutti i nostri cittadini compresi in una certa fascia d’età infatti, facciamo le analisi del sangue, l’elettrocardiogramma e la visita cardiologica ottenendo la tabella del rischio cardiovascolare”.

Cosa si sente di poter dire ai suoi concittadini? Sia ai suoi elettori sia a chi non l’ha votato

“Ai cittadini dico di avere fiducia nel percorso che abbiamo intrapreso. Delle volte noto che non sono d’accordo con le novità che applichiamo. Noi, invece, dobbiamo intuire la direzione in cui va la società ed arrivarci il prima possibile”.

Antonio Licitra

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684