Agira, il tema della “disregolazione” stradale affrontato da studenti e Polizia - QdS

Agira, il tema della “disregolazione” stradale affrontato da studenti e Polizia

redazione

Agira, il tema della “disregolazione” stradale affrontato da studenti e Polizia

mercoledì 25 Maggio 2022 - 10:06

L’Istituto Abramo Lincoln di Agira ha ospitato nei giorni scorsi l’ultimo incontro in provincia della 22^ edizione del Progetto Icaro, realizzato per sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale

AGIRA (EN) – Nei giorni scorsi, nei locali dell’Istituto di istruzione superiore Abramo Lincoln, il personale della Polizia di Stato di Enna, a conclusione di un ciclo d’incontri con gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado delle diverse strutture scolastiche della provincia, ha tenuto un incontro sul tema della “disregolazione” attraverso la sottovalutazione delle conseguenze di esposizioni al rischio, talvolta in maniera consapevole e voluta attraverso prove di coraggio, non di rado condivise sui social network, che ha visto come protagonisti gli studenti del suddetto Istituto e il personale della Polizia stradale di Enna.

L’incontro, inserito nell’ambito della 22^ edizione del Progetto Icaro, ha dato modo agli studenti di approfondire, attraverso l’utilizzo di video e simulazioni, come una cattiva regolazione del comportamento possa avere come conseguenza un aumento dei rischi sulla strada. Il percorso ha evidenziato inoltre la pericolosità di determinate condotte quali l’assunzione di alcool e droghe prima di porsi alla guida: comportamenti che mettono a rischio la propria e altrui incolumità.

La possibilità di poter affrontare tali tematiche, unitamente al costante scambio di opinioni e domande tra poliziotti e studenti sui temi sopra descritti, ha suscitato grande entusiasmo negli alunni, che hanno così potuto sviluppare una maggiore consapevolezza rispetto al proprio agire, rappresentando un momento formativo importante, anche mediante la sensibilizzazione sul tema “dell’altro”.

“Taluni comportamenti a rischio tra gli adolescenti – hanno sottolineato dalla Polizia di Stato – derivano e trovano ‘innesco’ proprio nel mancato riconoscimento dell’altro, ragion per cui la ‘responsabilità’ e ‘consapevolezza’ devono fare parte di un processo di autodeterminazione che i giovani devono necessariamente acquisire, anche attraverso la regolazione emotiva”.

Icaro è un progetto di educazione stradale

Icaro è un progetto di educazione stradale rivolto ai giovani delle scuole, che ha l’obiettivo di diffondere, attraverso programmi differenziati in base alla fascia d’età degli studenti, l’importanza del rispetto delle regole relative alla sicurezza stradale. L’iniziativa è realizzata dalla Polizia stradale, in collaborazione con il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, la Direzione generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento del ministero dell’Istruzione, il Dipartimento di Psicologia Università La Sapienza di Roma, la Fondazione Ania, il Moige (Movimento italiano genitori), la Federazione ciclistica italiana, il Gruppo autostradale Astm-Sias (Gavio), il Gruppo Autostrada del Brennero Spa ed Enel Green Power Spa.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684