Agira: trasporto gratuito per gli alunni garantito anche per l’anno 2019/2020 - QdS

Agira: trasporto gratuito per gli alunni garantito anche per l’anno 2019/2020

Nicola Digiugno

Agira: trasporto gratuito per gli alunni garantito anche per l’anno 2019/2020

martedì 27 Agosto 2019 - 01:00
Agira: trasporto gratuito per gli alunni garantito anche per l’anno 2019/2020

Saranno collegate le contrade locali elencate nell’avviso del Municipio o distanti tre km dal centro. La comunicazione ufficiale è arrivata dal Comune: domande da presentare entro agosto

AGIRA (EN) – Trasporto gratuito in favore degli alunni residenti in campagna assicurato dal Comune agirino anche per l’anno scolastico 2019-2020. La comunicazione ufficiale è arrivata in un avviso dell’Ufficio scolastico dell’Ente, considerata la Legge regionale numero 24 del 26 maggio 1973.

Per beneficiare del servizio gli alunni dovranno trovarsi nelle seguenti condizioni: frequentare le scuole dell’obbligo; risiedere in una delle contrade locali o in eventuali altre zone distanti almeno tre chilometri dal centro abitato.

L’avviso comprende tre zone: la A con Piano Corte, Santa Venera, Maimone, Urselluzzo, Basciante, Conche, Bordino, Tre Fontane, Terre rosse, Sant’Anna; la B che include Fraccola, Perruccio, Buterno, Comuni, Contessa, Gebbie, Consolazione, Buccerie, Spinapulici, Pietralonga, Nusale, Serrone, Crapuzza; la C con Santa Barbara, Antonello Cuticchi (Stazione Raddusa). I genitori degli alunni interessati al servizio “dovranno presentare apposita domanda servendosi dei moduli in distribuzione gratuita presso l’Ufficio scolastico entro e non oltre il 30 agosto 2019, nei giorni e ore d’ufficio”.

La Legge regionale 24 del 1973 riguarda “provvedimenti per assicurare il trasporto gratuito agli alunni delle scuola dell’obbligo e delle scuole medie superiori”. Nella circolare applicativa, datata 8 ottobre 2003, si precisa che “destinatari del beneficio previsto dalla normativa in oggetto sono gli alunni della scuola dell’obbligo (elementare e media inferiore) e della scuola superiore, residenti nel comune o frazione diversa dello stesso comune che si recano presso altro comune, o frazione diversa dello stesso comune, per frequentare scuole pubbliche statali o paritarie, qualora non esista nel comune di residenza o frazione dello stesso, la corrispondente scuola pubblica”.

Ai sensi del primo comma dell’articolo 1 della stessa Legge regionale, nel testo aggiornato, “sono assimilati alle frazioni le borgate e gli agglomerati urbani e rurali”. Ai fini della loro determinazione, “utile a riconoscere il diritto al trasporto gratuito, si rinvia alle autorità comunali”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684