Asp Agrigento, potenziamento offerta per gli utenti - QdS

Asp Agrigento, potenziamento offerta per gli utenti

redazione

Asp Agrigento, potenziamento offerta per gli utenti

martedì 15 Settembre 2020 - 00:00
Asp Agrigento, potenziamento offerta per gli utenti

Due nuovi angiografi a pavimento per gli ospedali San Giovanni di Dio e Giovanni Paolo II. Oggi un nuovo sopralluogo nel capoluogo dopo quello compiuto nei giorni scorsi a Sciacca

AGRIGENTO – Un nuovo appuntamento, fissato per oggi, dopo il sopralluogo congiunto della scorsa settimana fra il personale del Servizio tecnico dell’Azienda sanitaria provinciale agrigentina e gli ingeneri della Siemens Italia.

Il primo appuntamento ha avuto luogo nella sala di emodinamica del presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II di Sciacca. Al centro del tavolo tecnico gli interventi strutturali che renderanno possibile la collocazione in reparto di un angiografo a pavimento di ultima generazione, che potenzierà le azioni di diagnosi e cura presso l’Unità di cardiologia del nosocomio saccense.

L’acquisto della sofisticata apparecchiatura, reso possibile da un corposo investimento attuato dalla Regione siciliana per concretizzare un radicale ammodernamento delle tecnologie in uso presso gli ospedali dell’isola, permetterà la sostituzione dell’attuale angiografo a soffitto, garantendo una sensibile miglioria prestazionale.

La ricognizione compiuta la scorsa settimana, alla presenza anche del primario del reparto, Ennio Ciotta, e del personale di cardiologia interventistica, ha rappresentato una sorta di prima pietra che, al termine degli adeguamenti strutturali, consentirà l’installazione del macchinario.

Come accennato, analogo sopralluogo congiunto, con la partecipazione anche del direttore del Dipartimento di Scienze radiologiche dell’Asp Angelo Trigona, si svolgerà nella giornata di oggi nel capoluogo, presso l’Emodinamica del San Giovanni di Dio, dove è prevista la collocazione di un secondo agiografo di pari caratteristiche.

L’iter che porterà all’installazione delle due sofisticate strumentazioni è seguito dal commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, Mario Zappia. Presente anche lui a Sciacca nel corso della giornata per visionare da vicino questa e altre necessità del Giovanni Paolo II, il manager ha colto l’occasione per esprimere viva soddisfazione per uno dei traguardi cui si avvicina la sanità agrigentina lungo il percorso dell’innovazione e dell’ammodernamento tecnologico.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684