Agrigento, promozione turistica in primo piano - QdS

Agrigento, promozione turistica in primo piano

Pietro Vultaggio

Agrigento, promozione turistica in primo piano

sabato 17 Ottobre 2020 - 00:00
Agrigento, promozione turistica in primo piano

Approvato un progetto da 400 mila euro per l’attivazione di un infopoint nel centro città. Prevista la collocazione di 29 segnali e 35 pannelli informativi armonizzati tra loro

AGRIGENTO – Turismo e Sicilia sono due facce della stessa medaglia, ma non sempre compatibili per una carta servizi non adeguata da presentare a un possibile visitatore. Al fine di migliorare l’offerta, è stato pubblicato dall’assessorato regionale del Turismo il decreto che approva il progetto di Agenda urbana, per l’attivazione di un infopoint in centro città e la promozione della destinazione turistica.

Nel dettaglio, la somma stanziata è di quattrocentomila euro, che verrà utilizzata per la promozione e ottimizzazione di prodotti turistici integrati e per il riposizionamento competitivo della destinazione turistica Agrigento e territorio del Distretto Valle dei Templi.

L’infopoint accoglierà i turisti al piano terra del Palazzo dei Filippini in via Atenea e sarà dotato di arredi e attrezzature informatiche di nuova generazione. Anche l’infopoint di piazza Aldo Moro, attualmente gestito dal Libero consorzio comunale di Agrigento, sarà aggiornato e avrà un layout coordinato con quello di via Atenea. Inoltre, sarà realizzata un’app per la visita nel centro storico che integrerà l’offerta culturale con quella commerciale del territorio.

Il piano prevede anche la collocazione di 29 segnali direzionali turistici, mentre i 35 pannelli informativi esistenti wayfinding saranno armonizzati tra loro. Il progetto prevede anche l’acquisto di 23 nuovi pannelli artistici informativi, che saranno posizionati presso altrettanti monumenti del centro storico. Sarà anche attivata una campagna di comunicazione integrata per il posizionamento di alcuni brand, tra cui “Agrigento 2.600 anni di storia”, “Luigi Pirandello e il Teatro”, “Andrea Camilleri”, “Strada degli Scrittori”, “Folklore e tradizione”, “Enogastronomia”, “Turismo relazionale o esperienziale e i Cammini”.

Un’attesa durata tre anni, ma il piano è ricco di innovazioni per stravolgere il volto agrigentino. Per quanto riguarda la tempistica, il decreto di finanziamento sarà emesso entro trenta giorni e, in concomitanza, potrà essere pubblicato il bando per l’acquisizione dei servizi.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684