Allarme rientrato sul Patto per il Sud a Gela, le risorse stanziate non sono a rischio - QdS

Allarme rientrato sul Patto per il Sud a Gela, le risorse stanziate non sono a rischio

Liliana Blanco

Allarme rientrato sul Patto per il Sud a Gela, le risorse stanziate non sono a rischio

mercoledì 24 Luglio 2019 - 01:00
Allarme rientrato sul Patto per il Sud a Gela, le risorse stanziate non sono a rischio

Si tratta di molte opere fondamentali per incrementare il tasso infrastrutturale della provincia. I dubbi emersi nei giorni scorsi sono stati fugati dai responsabili del Comune di Gela

GELA (CL) – A rischio i finanziamenti del Patto per il Sud. L’allarme è arrivato dall’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano e del deputato regionale del M5s Nuccio Di Paola, che hanno segnalato il rischio di perdere le risorse in questione in assenza di progetti esecutivi.

Il dito è stato puntato contro la passata Amministrazione, che non avrebbe inviato nessun progetto dal 2015. “Per molti progetti – ha spiegato il dirigente del comparto Lavori pubblici del Comune di Gela, Emanuele Tuccio – esistono decreti di finanziamento esecutivi e si prevede che molti cantieri possano essere avviati entro la fine dell’estate o al massimo all’inizio della prossima stagione”.

“L’assessore regionale – ha aggiunto Flavio Di Francesco, assessore nella Giunta guidata dall’ex sindaco Domenico Messinese – dovrebbe sapere che esistono progetti già finanziati con Decreti regionali, alcuni con gara in corso e altri addirittura che potrebbero essere pronti per aprire i cantieri ed iniziare i lavori perché l’aggiudicazione è definitiva. Da gennaio 2016 a novembre 2017, ovvero nel periodo in cui sono stato assessore, ho provveduto grazie a un’oculata programmazione e visione della città alla realizzazione del più grande piano d’investimenti degli ultimi anni e a portare avanti diversi progetti, molti dei quali esecutivi i cui frutti adesso si devono raccogliere. Per altri, a causa delle lungaggini burocratiche, i cittadini gelesi ne vedranno i risultati fattivi nei prossimi anni”.

“Un grande lavoro – ha aggiunto – con opere che si realizzeranno senza creare nessun debito per le casse del Comune e accedendo ai fondi relativi al Patto per il Sud, nazionali e compensazioni minerarie”.

Insomma, allarme rientrato, almeno per il momento, come è stato evidenziato dallo stesso Di Paola. “Temevamo che la città – ha affermato – potesse perdere i fondi. Apprendiamo della disponibilità da parte dei dirigenti generali dei due assessorati competenti, Attività produttive e Infrastrutture, confermata anche dall’assessore Ivan Liardi, con cui si esclude qualsiasi ipotesi di revoca dei finanziamenti per un totale di 60 milioni di euro, di cui 21 già impegnati e 39 che erano a rischio”.

“Tuttavia – ha concluso – non cantiamo vittoria perché non sappiamo se queste somme saranno effettivamente disponibili a breve. Vigileremo sulla effettiva redazione dei progetti esecutivi e potremo considerare chiusa la partita solo quando vedremo aperti i cantieri delle opere pubbliche di cui Gela ha urgente bisogno”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684