Alluvione Marche, 11 morti e 2 dispersi: proseguono le ricerche

Alluvione nelle Marche, 11 morti: proseguono le ricerche del piccolo Mattia

web-mp

Alluvione nelle Marche, 11 morti: proseguono le ricerche del piccolo Mattia

web-mp |
domenica 18 Settembre 2022 - 09:36

Mancano ancora all'appello una donna di 56 anni e un bambino di 8, Mattia, strappato dalle braccia della madre dalla furia dell'acqua

Dopo il ritrovamento di ieri, a Serra de’ Conti, del corpo senza vita dell’undicesima vittima dell’alluvione che ha colpito le Marche, proseguono le ricerche degli ultimi due dispersi nella zona di Barbara (AN): il piccolo Mattia di 8 anni e Brunella Chiù di 56 anni.

Interventi senza fine nelle Marche

Prosegue l’intervento di 250 vigili del fuoco nel territorio colpito della provincia di Ancona e 100 in quella di Pesaro Urbino. Sono stati fatti rispettivamente 600 e 300 interventi.

Squadre impegnate con gli escavatori per la rimozione di fango e detriti, mentre prosegue l’intervento per rimuovere alberi abbattuti e con le pompe idrovore per le operazioni di prosciugamento.

Si cercano ancora Mattia e Brunella

Decine di squadre dei vigili del fuoco sono all’opera dalla serata di giovedì, sia nella ricerca dei dispersi che nel portare soccorso alla popolazione travolta dal fango.

Da quanto apprende l’ANSA oggi, grazie alle favorevoli condizioni meteo – sulla zona di Senigallia splende il sole – ci potrebbe essere un cambio netto di strategia nel ricercare Mattia e Brunella: oltre che scandagliare il Nevola – affluente del fiume Misa – si potrebbe iniziare a rimuovere i grandi blocchi trasportati dalla piena.

Le vittime del disastro

Sono al momento 11 le vittime della drammatica alluvione nelle Marche. E’ stata identificata l’ultima vittima ritrovata: si tratta di Michele Bomprezzi, di 47 anni, fratello dell’ex sindaco di Arcevia Andrea Bomprezzi. Era alla guida della sua automobile, travolta da acqua e fango e successivamente ripescata dal fiume Misa. Al momento mancano all’appello: il piccolo Mattia, di 8 anni e Brunella Chiù, la 56enne che era in auto con la figlia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001