Almaviva, Tamajo scrive al ministero del Lavoro: "Prorogare la cassa integrazione" - QdS

Almaviva, Tamajo scrive al ministero del Lavoro: “Prorogare la cassa integrazione”

web-gv

Almaviva, Tamajo scrive al ministero del Lavoro: “Prorogare la cassa integrazione”

Redazione  |
venerdì 21 Giugno 2024

Una proroga degli ammortizzatori sociali, in scadenza il 30 settembre prossimo, per i lavoratori di Almaviva Contact.

Una proroga degli ammortizzatori sociali, in scadenza il 30 settembre prossimo, per i lavoratori di Almaviva Contact. È la richiesta avanzata al ministero del Lavoro dall’assessore regionale alle Attività produttive Edy Tamajo che questa mattina ha presieduto una riunione, nella sede dell’assessorato a Palermo, per discutere delle possibili soluzioni riguardanti gli ex operatori del numero nazionale di pubblica utilità 1500. Tamajo ha esposto i contenuti della nota inviata al ministero alla delegazione dei lavoratori, ai sindacati e ai rappresentanti degli assessorati dell’Agricoltura e del Lavoro che hanno partecipato all’incontro.

La nota sul tema

“Dalla sottoscrizione dell’accordo quadro al Mimit, avvenuta in data 19 dicembre 2023, ad oggi – riporta la nota – si rileva che sono stati compiuti pochi passi concreti verso il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Nonostante gli sforzi compiuti dalle parti coinvolte, il progresso verso la stabilizzazione dei lavoratori e la risoluzione delle problematiche aziendali è stato poco significativo”.

“Pertanto, considerata l’urgenza e la necessità di garantire la continuità del sostegno economico – si legge ancora nella lettera –, si richiede formalmente una proroga della cassa integrazione straordinaria per i dipendenti di Almaviva. Questa proroga risulta essenziale per evitare un ulteriore deterioramento della situazione sociale dei lavoratori e delle loro famiglie, nonché per permettere l’implementazione completa delle azioni previste dall’accordo quadro e il raggiungimento degli obiettivi prefissati”,

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017