Ambiente, ripulita spiaggia Bovo Marina, raccolti 200 chili di rifiuti - QdS

Ambiente, ripulita spiaggia Bovo Marina, raccolti 200 chili di rifiuti

web-mp

Ambiente, ripulita spiaggia Bovo Marina, raccolti 200 chili di rifiuti

web-mp |
martedì 15 Giugno 2021 - 20:04

Nella spiaggia sono stati raccolti 15 sacchi di rifiuti (90% di plastica) per un totale di circa 200 kg. Salvata una tartaruga palustre siciliana

Prendersi cura dell’ambiente significa prendersi cura di noi stessi: è questo il messaggio lanciato da Marevivo e Rilastil, brand dell’Istituto Ganassini, da quattro anni insieme in tanti progetti di tutela ambientale.

Nel 2021 questo impegno si è tradotto in 950 kg di rifiuti raccolti sulle spiagge di Sant’Antioco in Sardegna, di Peschici in Puglia e di Bovo Marina in Sicilia nell’ambito di “Adotta una spiaggia”, la Campagna nazionale di Marevivo attraverso la quale è possibile sostenere l’Associazione nelle attività di pulizia, osservazione e valorizzazione di decine di spiagge in tutta Italia, per ricordare a tutti quanto la cura di questo ambiente così fragile e prezioso sia una responsabilità collettiva.

I litorali sabbiosi, le spiagge e le dune costiere sono tra gli habitat europei e nazionali con il peggiore stato di conservazione. Le principali minacce e pressioni su questi ambienti fragili sono l’inquinamento, la cementificazione delle coste, il turismo irresponsabile, la distruzione delle praterie sommerse di posidonia, la presenza di specie aliene, la distruzione degli alvei dei fiumi.

Per fronteggiare queste minacce Marevivo e Rilastil hanno organizzato tra maggio e giugno tre giornate interamente dedicate alla protezione delle spiagge italiane, tra cui quella di Bovo Marina, in provincia di Agrigento, dove sono stati raccolti 15 sacchi di rifiuti (90% di plastica) per un totale di circa 200 chilogrammi.

I volontari di Marevivo hanno ricevuto inoltre la segnalazione della presenza di una tartaruga palustre siciliana, ritrovata nel mare a Bovo Marina in stato difficoltà (questo esemplare predilige l’acqua dolce a quella salata) ed è stata quindi presa in carico da Marevivo per essere rilasciata nel torrente più vicino, suo habitat naturale. 

L’iniziativa ha visto il patrocinio dei comuni di Cattolica Eraclea e Montallegro e la collaborazione delle associazioni locali Pro Loco Montallegro, Guardia Nazionale Ambientale, Puliamo la Sicilia e Comitato Civico Montallegrese.

La Campagna ha previsto inoltre il posizionamento in tutte e tre le spiagge interessate di pannelli informativi e divulgativi per sensibilizzare la popolazione sui comportamenti da tenere e per valorizzare e tutelare questo prezioso ambiente naturale.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684