Arti di strada, Catania verso Ursino Buskers 2019 - QdS

Arti di strada, Catania verso Ursino Buskers 2019

redazione

Arti di strada, Catania verso Ursino Buskers 2019

sabato 14 Settembre 2019 - 11:00
Arti di strada, Catania verso Ursino Buskers 2019

Sarà aperto come al solito dalla parata per il centro storico della città etnea il tradizionale appuntamento con giocolieri e clown di tutto il mondo. Quaranta compagnie per altrettanti spettacoli. Lo scorso anno cinquantamila spettatori

Giovedì 19 settembre la Parata per il Centro Storico e la Festa di Inaugurazione in Piazza Federico di Svevia, da venerdì 20 fino a domenica 22 settembre tutti gli spettacoli gratuiti per bambini ed adulti: circo, musica, teatro, danze per un festival senza barriere ed eco friendly.

La grande manifestazione di piazza, organizzata dall’associazione culturale Gammazita, dal 2014 chiama a raccolta centinaia di artisti di strada provenienti da tutto il mondo per un evento gratuito tra i più partecipati e sentiti in città.

Nel festival discipline e spettacoli di ogni genere: musiche tradizionali e antiche tradizioni orali dai cunti al teatro di figura, dalle danze balcaniche ai pupi siciliani, e ancora circo contemporaneo, acrobatica aerea, clownerie, giocoleria, fuoco, teatro civile e musiche brasiliane.

“Da sei anni, ogni settembre – raccontano gli attivisti dell’associazione Gammazita che organizza e finanzia l’evento – culture lontane e vicine convergono ai piedi del Castello Ursino e meravigliosi artisti trasformano strade, piazze e vanedde in palcoscenico. Il quartiere laboriosamente si reinventa, ognuno secondo le proprie capacità e seguendo la propria fantasiosa operosità, gli abitanti spalancano le porte di casa per accoglierci tutti. In cambio gli artisti sono pronti a donarsi pur di strapparci un sorriso. E i catanesi sono spettatori e co-creatori di questa incredibile magia”.

Quattro giorni di arti e meraviglia stanno per arrivare tra le strade e le piazze del cuore medioevale etneo: 15 mila metri quadrati interamente chiusi al traffico pieni di luci, arti e colori, 8 aree di spettacolo tematiche, una parata per il centro storico con Sambazita, le creature sognanti di Cartura e tutti gli artisti del festival, quaranta compagnie ed artisti provenienti da tutto il mondo in quaranta spettacoli gratuiti al giorno, workshop per adulti, laboratori e spettacoli per bambini con Ursino Kids, street market curato dalla Sartoria Sociale Midulla San Cristoforo, esposizione d’arte, street food & beverage in versione eco friendly – plastic free, allestimenti e scenografie frutto di laboratori condivisi per un evento davvero fuori dal comune.

Questo e molto di più è la sesta edizione del festival organizzato dagli attivisti dell’associazione Gammazita con la collaborazione di associazioni, volontari, cittadini e cittadine per far riscoprire alla città lo storico quartiere del Castello Ursino nel pieno centro di Catania.

Ursino Buskers è un festival sociale ideato, organizzato e sostenuto dagli stessi cittadini, vuole diffondere la cultura buskers in Sicilia e, allo stesso tempo, restituire alla città uno dei quartieri più antichi e suggestivi di tutta Catania, un luogo magico, straripante di contraddizioni e bellezza, storia e degrado, sete di riscatto, vita, odori e colori.

Un luogo in cui gli attivisti di Gammazita abitano e di cui hanno deciso di prendersi cura ogni giorno.

Sin dalla sua prima edizione Ursino Buskers si basa solo sulla volontaria disponibilità delle persone che ne hanno compreso ed abbracciato lo spirito, animate dal comune desiderio di far crescere una città più inclusiva, curiosa, colorata, senza confini.

L’inaugurazione giovedì 19 settembre, con partenza alle ore 17.30 da Via Etnea ingresso di Villa Bellini, con la tradizionale Parata Cittadina degli artisti di UBF2019 e dei personaggi della bottega Cartura, capitanati dalla Piccola Scuola Popolare di Percussioni Sambazita diretta da Manola Micalizzi.

Un modo semplice, stravagante e divertente per riconquistare le strade dello splendido centro storico catanese attraverso la musica, la creatività, la cultura e le arti. Si percorreranno insieme le vie del centro, fino ad arrivare ai piedi del Castello Ursino, per dare il via ad una vera e propria festa sulle musiche contemporanee popolari della Piccola Orchestra Giovanile dell’Etna, Jacàranda.

Il Festival di Arti di Strada sarà inaugurato, invece, alle 20 di venerdì 20 settembre e proseguirà fino a notte con gli spettacoli dei quaranta protagonisti della sesta edizione dell’Ursino Buskers.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684