Assegno unico figli, quando il doppio pagamento di ottobre - QdS

Assegno unico figli, quando il doppio pagamento di ottobre

web-iz

Assegno unico figli, quando il doppio pagamento di ottobre

web-iz |
venerdì 08 Ottobre 2021 - 10:51

Per richiedere le mensilità arretrate dell'assegno temporaneo c'è tempo fino al 31 ottobre. Ecco quando verrà accreditato il sussidio.

L’assegno familiare unico, in vigore dall’1 luglio fino al 31 dicembre 2021 in modalità provvisoria, affianca tutti gli altri bonus previsti per i nuclei familiari. A partire da gennaio 2022, invece, la versione definitiva che includerà in un unico assegno tutti i sussidi.

A chi spetta

L’assegno unico consente un sussidio al nucleo familiare anche per i lavoratori autonomi, ai disoccupati e ai soggetti senza reddito che prima venivano esclusi dagli assegni familiari. E spetta ai contribuenti con Isee fino a 50.000 euro che devono inoltrare la domanda all’Inps tramite il portale online o attraverso Caf e patronati.

Possono beneficiarne anche i percettori del reddito di cittadinanza.

Proroga della domanda e accredito delle mensilità di agosto e settembre

Dopo le polemiche legate alle questioni burocratiche che hanno impedito alle famiglie di richiedere il bonus nei mesi estivi e ai ritardi nelle erogazioni da parte dell’INPS, l’Istituto ha comunicato che gli accrediti del mese di agosto e del mese di settembre avverranno in date ravvicinate.

Inoltre, la scadenza per la richiesta delle mensilità arretrate fissata prima al 30 settembre è stata prorogata al 31 ottobre.

Assegno unico familiare, quando arriva

Per quanto riguarda gli accrediti, dunque, i beneficiari che hanno presentato la domanda per l’assegno temporaneo per i figli, a partire dal mese di luglio 2021, dal 7 ottobre potranno ricevere il secondo pagamento.

I ritardi sono comunque possibili e saranno dovuti dall’istruttoria della pratica da parte dell’Inps.
Tuttavia, i percettori del reddito di cittadinanza – a differenza dei lavoratori autonomi e dei disoccupati senza Naspi – percepiranno la seconda ricarica dal 27 ottobre 2021.


Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684